Chiacchiere, cenci, frappe friabili, ricetta di Carnevale

Siamo ancora a Carnevale? Sinceramente non lo so, però in questi ho una voglia smisurata di Chiacchiere, cenci, frappe friabili, ricetta di Carnevale, chiamateli come siete abituati nella vostra regione e provate questa ricetta di Carnevale semplicissima.Non so se la mia ricetta delle chiacchiere incontrerà i vostri gusti; probabilmente preferite questi dolci nella versione più  secca ma se come me li preferite più friabili questa è la ricetta delle chiacchere, cenci, frappe che fa per voi. Io la adoro perchè oltre ad essere molto friabili e dolci, quasi si sciolgono in bocca mantendendo comunque la loro croccantezza. Insomma provate questa ricetta delle Chiacchiere, cenci, frappe friabili, ricetta di CarnevaleChiacchiere,cenci,frappe friabili, ricetta di Carnevale

Chiacchiere, cenci, frappe friabili, ricetta di Carnevale

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina
  • 25 g di burro
  • 2 uova (se fate la dose da 500g usate 3 uova non 4 )
  • 50-80 g di zucchero  io ne ho messi 80g, sono golosa 😉
  • mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 6-8 g di lievito
  • un pizzico di sale
  • 2 o 3 cucchiai di Marsala

Per formare l’impasto uso il metodo che utilizzo anche per la pasta frolla, semplice veloce ed eccezionale. Mettiamo tutti gli ingredienti nel mixer, quindi la farina e il lievito miscelati assieme, le uova, il burro morbido a pezzettini, lo zucchero, il sale, il Marsala e la Vaniglia ed azioniamo il robot fino a quando si formerà una palla. Se non avete l’estratto usate la vanillina oppure i semi della bacca di vaniglia.Chiacchiere,cenci,frappe (1)

Togliamo il composto e lavoriamolo un pochino su una spianatoia infarinata, diamogli la forma di una palla e facciamolo riposare in frigo per 30-40 minuti.

Tiriamolo fuori e dividiamolo in due parti. Prendiamo il mattarello e iniziamo a stenderne una aiutandoci con la farina, soprattutto se il composto risultasse ancora troppo morbido. A questo punto formiamo tante strisce con una rotella dentellata e creiamo dei rombi di media grandezza. Io non faccio la pasta troppo sottile ma questo va a gusti, scegliete voi. Forse è questo il segreto per renderli friabili, non farli troppo sottili. Non lo so devo ancora studiarci sopra….mumble mumble!Chiacchiere,cenci,frappe (2)

In alcune potete incidere la parte centrale in modo che in cottura non si gonfino troppo. Passiamo ora alla frittura. Scaldiamo una padella con abbondante olio e quando è caldo ma non bollente tuffiamoci i nostri cenci. Stiamo attenti a girarli più volte e non abbandoniamo mai i nostri dolcetti. La grande quantità di zucchero all’interno, anche se li rende immensamente buoni, tenderà però a farli scurire più velocemente. Quindi attenti alla cottura, rigirateli spesso e appena hanno un bel colore marroncino, via dal fuoco. Mettiamoli a scolare su carta assorbente.

Procediamo così fino ad esaurire tutti i cenci, aspettiamo che si raffreddino e poi cospargiamoli di zucchero a velo. Quando ho finito mi sono accorta che ne avevo fatti troppo pochi e mi sono mangiata le mani. Provatele queste Chiacchiere, cenci, frappe friabili, ricetta di Carnevale e se vi piacciono come li faccio io  e siete dei golosoni potete anche duplicare se non triplicare la dose!

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?

 Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

 

Precedente Torta parigina Successivo Polpettone ripieno di carciofi, mozzarella e pancetta. Ricetta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.