Castagnaccio

Il Castagnaccio è un dolce povero, tipico delle zone appenniniche tra la Toscana e l’Emilia Romagna dove la castagna è un frutto facilmente reperibile. E’ una torta semplice da realizzare a base di farina di castagne che io adoro e che mi fa impazzire. Va poi arricchita con tantissimi pinoli e uvette, alcuni ci aggiungono anche il rosmarino ma io non l’ho mai provata e sinceramente credo che rimarrò fedele alla tradizione e la farò semplice…con tanto tanto zucchero!Castagnaccio

Castagnaccio

Ingredienti

  • 300 g di farina di castagne
  • 100 g di zucchero Eridania
  • 1 pz di sale
  • 1 cucchiaio di olio
  • 280 g tra acqua e latte in parti uguali e tiepidi
  • uvette tantissime
  • pinoli tantissimi

Per prima cosa accendiamo il forno a 200° e mettiamo a bagno le uvette.

Poi setacciamo in una terrina la farina di castagne e aggiungiamo poco alla volta il latte e l’acqua tiepidi mescolati assieme.Versiamoli poco alla volta, la dose è approssimativa, voi continuate ad aggiungere liquidi fino ad avere una pastella liquida ma non troppo fluida, deve essere corposa.

Uniamo un pizzico di sale e un cucchiaio di olio. Aggiungiamo anche lo zucchero. A me piace dolce ma se devo essere sincera potevo mettercene anche di più di zucchero, questa è dolce al punto giusto. Amalgamiamo bene tutti gli ingredienti e poi versiamo in una teglia rotonda di circa 24 cm unta con abbondante olio.Castagnaccio

Strizziamo e asciughiamo le uvette e infariniamole per non farle affondare nel dolce. Distribuiamole sulla pastella in modo uniforme assieme ai pinoli.

Abbassiamo ora il forno da 200° a 180° e inforniamo per circa 35 minuti.

Serviamolo tiepido ma è delizioso anche freddo.Castagnaccio

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?

 Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

Precedente Rosti di patate Successivo Menù del week end- PDF da scaricare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.