Brioches con confettura di pesche

Alla mattina ci si alza più volentieri se in tavola si trova, oltre ad una bella tazza di caffè rigenerante (o il tè o il latte a seconda della preferenza), un delizioso cornetto caldo farcito con un invitante e goloso ripieno di confettura fresca. In questo periodo della stagione, io ho optato per una confettura di pesche delicata, buona e profumata. Queste brioches sono davvero semplici da preparare, non hanno né uova e né burro e sono morbide, fragranti appena sfornate ed insuperabili. Impastatele la sera e lasciatele lievitare tutta la notte. La mattina farcitele e gustatele appena tolte dal forno. Vi rallegreranno la giornata.

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

150 g farina 0
100 g farina Manitoba
90 g yogurt bianco naturale
100 g latte
30 g zucchero
4 g lievito di birra secco
100 g confettura di pesche
1 tuorlo (per spennellare)

Strumenti

Passaggi

In una ciotola mescolate le farine con il lievito. Aggiungete lo zucchero, lo yogurt bianco e il latte tiepido a filo. Iniziate ad impastare finché non avrete incorporato tutto il latte. Se la pasta vi risulterà troppo molle, aggiungete una manciata di farina e continuate ad impastare finché avrete ottenuto un panetto liscio. Lasciatelo nella ciotola, avvolgetela con della pellicola o copritela con un canovaccio pulito e mettete in forno spento a lievitare per 6/8 ore. Quando il volume raddoppierà, prendete l’impasto e stendetelo, con l’aiuto di un mattarello sopra ad un foglio di carta forno infarinato. Dategli la forma di un rettangolo.

Con un tagliapasta ricavate dei triangoli non troppo grandi. Ricordatevi che le brioches dovranno lievitare ancora ed, una volta in forno, cresceranno ulteriormente di volume. Stendete su ogni triangolo uno strato sottile di confettura. Non esagerate perché quando le chiuderete molta confettura uscirà dell’impasto.

Arrotolate la pasta su sé stessa partendo dal lato corto fino ad arrivare alla punta. Posizionatele sopra una teglia rivestita di carta forno, ben distanziate tra loro, e lasciate lievitare ancora a forno spento per altre due ore. Riprendete le brioches, spennellatele con il tuorlo d’uovo e cuocete a 190° per 15/18 minuti. Quando saranno dorate potete toglierle dal forno. Lasciate intiepidire e cospargetele con dello zucchero a velo. Piccolo trucchetto: se le volete farcite abbondantemente, procuratevi una sac a poche ed un beccuccio lungo con foro finale rotondo. Riempite la sac a poche di confettura. Incidete le brioches con un coltello ed infilate il beccuccio spingendo la confettura all’interno.

/ 5
Grazie per aver votato!