Crea sito

Involtini di tacchino ripieni

Un ottimo secondo da portare in tavola che vi lascerà piacevolmente soddisfatti sono gli involtini di tacchino (o di pollo se non avete fettine di tacchino a disposizione) ripieni di zucchine, prosciutto e funghi. Irresistibili, davvero buonissimi e profumati, questi involtini sono pronti in pochissimi minuti e quindi perfetti se non avete idea di cosa preparare e avete poco tempo per creare qualcosa di magicamente sfizioso.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8 fettetacchino o pollo
  • 50 gprosciutto cotto
  • 2zucchine
  • 20 gfunghi secchi
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • 1 spicchioaglio
  • sale

Preparazione

  1. Stendete le fettine di tacchino sopra un piano di lavoro. Avrete bisogno di fettine sottili. Se le vostre sono più spesse, battetele con il batticarne. Mettete a bagno i funghi nell’acqua e lasciateli in ammollo per un’ora. Fate scaldare un filo d’olio in una padella con uno spicchio d’aglio tagliato a metà e privato dell’anima. Tagliate a rondelle sottili le zucchine, togliete l’aglio e fatele saltare per una decina di minuti. Sciacquate bene sotto l’acqua corrente i funghi per togliere eventuali residui di terra, affettateli finemente e aggiungeteli alle zucchine. Salate e fate cuocere per altri dieci minuti aggiungendo un goccio d’acqua se necessario. Fate raffreddare. Distribuite su ogni fetta di tacchino del prosciutto cotto tritato finemente e le zucchine con i funghi. Arrotolate la fettina e fermatela con uno spiedino lungo. Fate un’altra fetta farcita, arrotolatela e aggiungetela allo spiedino. Distribuite due fettine arrotolate per ogni spiedino. Versate un filo d’olio in una padella capiente e fate rosolare da ogni lato le fettine. Sfumate con del vino bianco, fate evaporare e aggiungete mezzo bicchiere di acqua. Salate leggermente e fate cuocere con il coperchio per una ventina di minuti, girandole di tanto in tanto e facendo attenzione a non far asciugare troppo il brodo. Servite caldi.

/ 5
Grazie per aver votato!