Biscotti alle mandorle

I biscotti con le mandorle sono sempre un grande classico, ma anche una bontà unica quando cercate qualcosa di dolce. Poi finiscono in pochissimo tempo perché uno tira l’altro. Facilissimi da preparare e in pochissimo tempo avrete dei dolcetti stuzzicanti e impareggiabili.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 210 gfarina di mandorle
  • 110 gzucchero
  • 2albumi
  • q.b.zucchero a velo

Preparazione

  1. Mescolate la farina con lo zucchero. Aggiungete un albume alla volta e mescolate cercando di formare un panetto. Mettete in frigo per almeno due ore. Formate dei cordoncini e tagliate dei pezzettini, come per gli gnocchi, che poi arrotonderete con il palmo delle mani formando delle palline. Passatele nello zucchero a velo e appiattitele leggermente in superficie. Adagiatele su una teglia rivestita con carta forno e posizionate su ogni biscotto una mandorla. Cuocete a 200° per 8 minuti. Sollevate il biscotto, se inizierà a dorarsi potete toglierli dal forno.

/ 5
Grazie per aver votato!

Biscotti alle mandorle

Sarò sincera, avevo due pacchi di mandorle tritate e non sapevo come impiegarle. Girovagando su internet ho sbirciato tantissime ricette e alla fine ho optato per dei biscotti alle mandorle semplissimi ma che hanno fatto impazzire tutta la famiglia. E vi dirò di più, non li avevo mai fatti in vita mia. Adesso che conosco la loro bontà diventeranno una tradizione. Vi consiglio di provarli perché sono una bomba! Per questa ricetta io ho usato le mandorle macinate con la buccia, ma voi potete usare benissimo la farina di mandorle bianca. Con le mandorle macinate che ho usato io, il colore dei biscotti sarà più scuro.
Ingredienti:
– 250 g di mandorle macinate 
– 25 mandorle intere
– 180 g di zucchero
– 2 albumi
– un cucchiaino di lievito per dolci
– zucchero a velo q.b.
Preparazione:
In una ciotola mescolate la farina con il lievito. Aggiungete lo zucchero e i due albumi, uno alla volta. Se vedete che il composto risulterà  troppo asciutto,  potete aggiungere un altro albume, ma fate attenzione perché alla fine non dovrà essere troppo liquido. Se aggiungete anche il terzo albume e l’impasto risulterà liquido, aggiungete la farina di mandorle. 
Lasciate riposare in frigo per almeno due ore.
Versare lo zucchero a velo su una spianatoia. Ricavate delle palline e passarle interamente nello zucchero a velo, poi disponetele distanziate l’una dall’altra, su una teglia rivestita con carta forno. Appiattite la superficie e inserite al centro una mandorla.
Cuocete a 200° per 8 minuti.
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Porzioni: