Taralli siciliani al limone

Taralli siciliani al limone

I taralli siciliani al limone sono dei biscotti glassati che si preparano in Sicilia per la ricorrenza della festivitá dei defunti il 2 novembre. Sono dei biscotti croccanti profumati all’anice dalla forma a ciambella attorcigliata molto semplicce da fare. Quando come me si vive fuori dal poprio paese preparare dei dolci tipici delle feste é un modo per tornare un po’ bambini, ma anche per far conoscere a mio figlio, le nostre tradizioni popolari. Sicuramente devo ancora lavorare sulla forma perché non é perfetta, infatti essendo la prima volta che li preparo non avevo calcolato quando potessero lievitare in cottura e la forma non é propria dei classici taralli. Ma vi assicuro che il gusto é buonissimo, fragranti e croccanti. Ma vediamo nel dettaglio come si preparano nella ricetta che segue.

taralli siciliani

 

Ricetta

Per l’impasto

  • 1 kg farina 00
  • 300 g zucchero semolato
  • 200 g strutto morbido
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 10 g ammoniaca per dolci
  • 10 g semi di anice
  • 5 g di sale
  • 1 limone
  • latte q.b.

Per la glassa

  • 500 g zucchero a velo
  • 40 ml latte
  • 3 limoni

taralli siciliani

Preparazione dei taralli siciliani al limone

Iniziate la preparazione dei taralli siciliani al limone versando la farina setacciata in una ciotola e unendo lievito, ammoniaca, semi di anice, zucchero, buccia grattuggiata e succo del limone e lo strutto ammorbidito. Iniziate ad impastare unendo le uova una alla volta e infine unite il sale e il latte a filo e impastate finché non avrete ottenuto un impasto abbastanza morbido. Ora lavorate per qualche minuto l’impasto su una spianatoia e formate dei 2 rotolini d’impasto di circa 1 cm di spessore e 15-18 cm di lunghezza. Avvolgete i due rotolini tra di loro fino a formare un cordone e chiudete le estremitá in modo da formare una ciambella.

taralli siciliani al limone

 

A questo punto ponete tutte i taralli ottenuti su una leccarda su carta forno lasciando almeno 2 cm di spessore tra un biscotto e l’altro. Infornate quindi a 180° per circa 25-30 minuti in forno statico. Ora preparate la glassa:in una ciotola capiente versate lo zucchero a velo e unite il limone iniziando a mescolare il composto con una frusta velocemente, continuate unendo il latte finché non avrete ottenuto una glassa liscia compatta e senza grumi.

taralli siciliani al limone

 

Appena sfornati abbassate la temperatura del forno a 150° e tirati fuori i vostri taralli lasciandoli leggermente intiepidire. A questo punto spennellate i taralli con la glassa uno alla volta e riponeteli sulla teglia e ponete di nuovo in forno per 5 minuti. Il tempo necessario per far addensare la glassa. Quindi sfornate i vostri taralli siciliani al limone lasciateli raffreddare completamente e gustateli.

taralli siciliani al limone

 

Se conservati in una scatola di latta si conservano buoni e fragranti per un paio di settimane.

taralli siciliani al limone

 

Ricetta tratta dal libro “Dolci siciliani, Sapori di Sicilia nr.4 ”

taralli siciliani

Precedente Muffin zucca e formaggio Successivo Budino di zucca e cioccolato (con versione mostruosa)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.