Pudding con semi di chia

Il pudding con semi di chia

Il pudding con semi di chia é un dolce che come consistenza ricorda il budino ma che in realtá non contiene addensanti di nessun genere. I semi di chia molto diffusi negli ultimi anni anche in Europa sono ricchi di calcio , omega3 e vitamina C. Inoltre sono ottimi per l’intestino e il sistema nervoso. Contengono tanti minerali come ferro, potassio, zinco e magnesio e dovremmo assolutamente introdurli nella nostra dieta se ancora non lo facciamo. Non staró qui ad elencarvi la lista delle molteplici proprietá perché potrete leggervi ovunque, ma vi daró una ricetta golosa anche per chi é a dieta perché i semi di chia sono sazianti e sono idrofili cioé a contatto con del liquido lo assorbono aumentanto il loro volume fino a 10 volte, Attenzione a non esagerare peró perché hanno anche propriaetá lassative. I semi di chia in questo caso a contatto con il latte di mandorle daranno dopo un certo tempo di riposo una consistenza cremosa simile al budino. La preparazione é veramente semplicissima anche se prima di gustarlo serviranno alcune ore di riposo. Per questo vi consiglio di prepararlo la sera lasciarlo riposare tutta la notte e consumarlo in giorno dopo. Il pudding con semi di chia puó essere servito con frutta fresca di ogni genere io ho usato i kiwi. Ma vediamo nel dettaglio come si prepara nella ricetta.

pudding con semi di chia

Ricetta ( per 4 persone)

  • 30 g semi di chia
  • 200 ml di latte di mandorla non zuccherato
  • 1 cucchiaio di sciroppo d’acero (circa 15 g)
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 kiwi per decorare (o frutta a piacere)

pudding con semi di chia Preparazione del pudding con semi di chia

Iniziate la preparazione del pudding con semi di chia mescolando il latte con lo sciroppo d’acero e un pizzico di cannella quindi preparate 3-4 coppe da dessert o se volete dei barattoli perché la preparazione avverrá direttamente nelle coppe dopo verrá servito successivamente. Ora proseguite versando il latte di mandorla alternandolo ai semi di chia in ogni coppa in ugual quantitá. Con un cucchiaino mescolate piú volte affinché i semi non vadano a galla, quindi ponete in frigo, mescolate almeno altre 2-3 volte il vostro pudding ai semi di chia e lasciate riposare tutta la notte. Il giorno successivo il vostro pudding ai semi di chia sará pronto per essere servito con del kiwi tagliato a fette.

Precedente Zuccotto di pandoro al tiramisú (con uova pastorizzate) Successivo Pollo al curry con riso basmati (versione leggera)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.