Insalata di arance e finocchi

L’insalata di arance e finocchi é un classsico piatto siciliano invernale semplicissimo da fare e molto gustoso. Ne esistono diverse versione a seconda la zona. Addirittura come spesso accade con le ricette tradizionali variano da quartiere a quartiere o da famiglia a famiglia. La base dell’insalata di arance é sempre la stessa é cioé le arance che spesso vengono semplicemente condite con olio, sale e pepe. Io vi propongo la versione della mia famiglia che ha sempre le arance come protagoniste con finocchi e olive nere e condita semplicemente con sale, pepe e olio extra vergine d’oliva. Bastano delle ottime arance io ho usato le Washington Navel di Ribera coltivate dalla famiglia di mio marito. Non sono adatte le arance dolci o i sanguinelli, del resto potete usare tutte le arance in generale. Ma adesso vediamo nel dettaglio come si preparano.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Arance (Washington Navel di Ribera) 2
  • Finocchi 2
  • Olive nere 10
  • Olio extravergine d’oliva ((2-3 cucchiai)) q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. La preparazione dell’insalata di arance e finocchi é velocissima e semplicissima: sbucciate le arance e tagliatele prima a spicchi e poi a dadi grossi circa 2 x 2 cm. Proseguite lavando i finocchi e tagliandoli a fettine sottili. A questo punto tagliate le olive nere se volete, ma potete unirle anche inetere all’insalata. Condite quindi con olio extra vergine d’oliva sale e pepe e mescolate. Servite subito la vostra insalata di arance e finocchi é un fresco contorno e un piatto invitante.

Note

Come anticipato esistono diverse versioni dell’insalata di arance, spesso vengono sostituite i finocchi con cipolla tagliata molto finemente. Oppure alla base di arance e finocchi vengono unite noci e melagrana al posto delle olive o abbinamenti piú sostanziosi prevedono anche acciughe oppure uova. Io personalmente preferisco questa versione semplice e fresca, ma sbrizzaritevi con le combinazioni e ditemi quale versione preferite.

Precedente Spaghetti al forno (ricetta veloce, sfiziosa e leggera) Successivo Cavolfiore gratinato

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.