Cheesecake con pesche sciroppate (Käsekuchen ricetta tedesca)

Cheesecake con pesche sciroppate

Amo le cheesecake e questo l’avevate capito dalle tante che preparo in tutti i gusti, per questo non poteva mancare una cheesecake con pesche sciroppate, non é la classica cheesecake ma la versione tedesca chiamata Käsekuchen e con le pesche sciroppate é un classico che non potete non provare. A differenza delle classiche cheesecake questa é cotta in maniera classica e ha una base di frolla croccante e la crema é fatta con un formaggio tipico tedesco il quark, che ha un sapore acidulo e la consistenza molto simile alla ricotta, infatti se non doveste trovarlo potete sostituirlo proprio con la ricotta, il risultato sará molto simile. Ma vediamo nel dettaglio come si prepara nella ricetta che segue.

 


Ricetta ( per un stampo 26 cm)

Per la base 

  • 250 g farina
  • 75 g zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 uovo medio
  • 125 g burro

Per la crema 

  • 3 uova
  • 75 g burro
  • 175 g zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaio estratto di vaniglia
  • 1 buccia di limone
  • 1 pizzico di sale
  • 750 g quark magro  (oppure ricotta)
  • 40 g amido di mais
  • 850 g pesche sciroppate


Preparazione della cheesecake con pesche sciroppate

Iniziate la preparazione della vostra cheesecake con pesche sciroppate preparando la frolla: in una ciotola versate tutti gli ingredienti e montate con le fruste di impasto per qualche minuto a bassa velocitá, quindi versate su un piano di lavoro impastare con le mani finché non avrete ottenuto un panetto liscio e compatto quindi avvolgetelo nella pellicola e ponete in frigo per 30 minuti. Ora dedicatevi alla crema: dividete i tuorli dagli albumi montate quest’ultimi con un pizzico di sale a neve ben ferma e metteteli da parte. Ora montate i tuoli con lo zucchero e unite la vaniglia, la vanillina burro e l’amido e infine il quark (o la ricotta) e la buccia di limone grattuggiata montate il tutto finché non avrete ottenuto una crema liscia quindi unite gli albumi montati con un cucchiaio di legno lasciandoli incorporare all’impasto dal basso verso l’alto. A questo punto prendere la frolla stendetela formando un cerchio idi circa 33 cm. Imburrate uno stampo di 26 cm e stendete l’impasto lasciando qualche cm per il bordo. Versate quindi la crema e livellatela per bene. Ora disponete le pesche sulla superficie della torta. Io ho semplicemente fatto dei taglietti ma potete anche tagliarli a fette e disporli su tutta la superficie della vostra cheesecake con pesche.

A questo punto infornate in forno caldo a 175° per circa 1 ora. Se la superficie della vostra cheesecake si dovesse scurire subito coprite con dell’alluminio e completate la cottura.

Appena cotta lasciate la cheesecake per almeno 4-5 ore nel forno spento a rassoddare meglio se tutta la notte. È un dolce squisito e si conserva bene per 3-4 giorni in frigo, resterá goloso e fragrante una vera bontá. Al posto delle pesche sciroppate potete anche usare i mandarini sempre sciroppati.

 

Precedente Torta alla frutta con crema al mango Successivo Panbrioche ripieno con ragú

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.