Cigni di pasta choux con crema e panna

Questi Cigni di pasta choux con crema e panna sono realizzati con la ricetta base della pasta choux per bignè di Igino Massari che prevede, in aggiunta agli ingredienti base della pasta choux, anche il latte.

L’impasto è molto più morbido di quello classico e quindi molto adatto a preparazioni tipo zeppole o profiteroles.

Un’altra idea per dei dolci a forma di cigno la troverete qui Cigni di frolla con crema e mele

Dulcis in fundo..la poesia

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:45 pezzi

Ingredienti

  • Burro 200 g
  • Latte 200 ml
  • Acqua 300 ml
  • Farina 0 300 g
  • Uova intere 480 g
  • Zucchero semolato 10 g
  • Sale 6 g

Per la crema pasticciera

  • Latte 500 ml
  • Zucchero 150 g
  • Tuorli 5
  • Amido di mais (maizena) 25 g
  • Farina 00 25 g
  • Scorza di limone q.b
  • Vanillina 1 bustina
  • Panna fresca liquida (per la farcia) 500 ml

Preparazione

  1. In una casseruola portare a bollore l’acqua, il latte, il burro, lo zucchero e il pizzico di sale.

  2. Appena inizia a bollire togliere dal fuoco, versare tutta la farina setacciata in un sol colpo e mescolare energicamente con un cucchiaio di legno, poi rimettere sul fuoco quando è amalgamata e continuare a mescolare finchè non si formi una palla e sul fondo non resti che una patina bianca.

  3. Passarla quindi in planetaria con il gancio a foglia (K) a velocità minimissima e lasciarla mescolare fin quando il vapore non finisce (sentiremo la ciotola non più calda). Non deve montare.

  4. Incorporare un uovo alla volta, aggiungendo il successivo solo quando è stato completamente inglobato il precedente. In tutto dovremo far mescolare massimo per 5’ in modo da avere un composto denso (oltre diventerebbe troppo fluido). Sollevando formerà un triangolo nel colare.

  5. Con l’aiuto di un sac a poche con beccuccio a stella (non riempirlo molto) disporre l’impasto sulla placca da forno (su doppio foglio di carta forno fermato con un po’ d’acqua sotto) a formare  dei bastoncini. Bagnare un foglio carta forno strizzarlo e inumidire la superficie dei bignè.

  6. Cuocere in forno statico a 180 gradi per 25 minuti con lo sportello leggermente aperto (un dito) tenuto fermo da un mestolo di legno o carta stagnola arrotolata per fare uscire l’umidità.

  7. Con parte della pasta choux riempire un sac a poche con bocchetta tonda piccola e creare dei 2 sulla placca, insistendo di più nella parte superiore (sarà la testa).

  8. Cuocere a 180 gradi per qualche minuto sempre col forno aperto un dito finchè non dorino

  9. Preparare la crema pasticciera secondo le istruzioni indicate nella ricetta Crema pasticciera base

    Passare a preparare i cigni.

  10. Tagliare la parte superiore della base del cigno. Farcire con crema pasticciera. Tagliare in due la parte superiore che avevamo tolto e sistemare i due pezzi affondandoli nella crema ai lati a costituire le ali.

    Sistemare i colli dei cigni nel bignè tra le ali affondandoli nella crema pasticciera.

    Montare la panna e sistemarla in un sac a poche con beccuccio a stella. Inserire la panna tra le ali.

    Spolverare di zucchero a velo

  11. ..se i cigni sono troppi facire i bignè con delle gocce di cioccolato

E la poesia è…

Io vorrei solo accompagnarti
attraverso te, nella bellezza dei tuoi pensieri
togliere qualche spina dal dolore
e dirti vai, sii felice
senza che felice suoni come una bestemmia
Io vorrei che ti perdonassi l’imperfezione
e ogni senso di colpa: tu non hai peccato
non c’è peccato a voler percorrere il cielo,
a volersi disegnare una casa intorno al cuore
Io vorrei accompagnarti al bordo di te
e mostrarti una per una le cose che fioriscono
dal tuo cuore, il profumo che lasciano.
Mariangela Ruggiu

Precedente Torta a scacchi Successivo Cigni di frolla con crema e mele

Lascia un commento