Trofie al pesto con pomodorini

Trofie al pesto con pomodorini e ricotta salata, un primo piatto ricco, con vari ingredienti, speciale con il pesto appena preparato e i pomodorini estivi appena raccolti, ma ottimo in qualunque stagione.
Prepararlo è molto semplice e se avete ospiti si adatta perfettamente a una serata in compagnia, con un secondo di carne o di pesce.

trofie con pesto e pomodorini
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    3 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • trofie 250 g
  • Pomodorini 250 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Pesto alla Genovese 3 cucchiai
  • Olio extravergine d’oliva
  • Ricotta salata
  • basilico fresco

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il pesto con la ricetta che trovate  “QUI”, oppure utilizzate il pesto che preferite.
    Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti, perfetti se tagliati in quattro spicchi, prendete una padella antiaderente, versate un filo d’olio e uno spicchio d’aglio intero, fatelo rosolare a fiamma dolce e aggiungete i pomodorini, salate leggermente e fateli cuocere a fiamma dolce per una decina di minuti.
    Cuocete la pasta avendo cura di scolarla al dente, conservate un mestolo di acqua di cottura, fatela saltare in padella con i pomodorini, spegnete la fiamma e aggiungete il pesto, se necessario aggiungete anche l’acqua di cottura.
    Una volta amalgamato il tutto, versate nei piatti, aggiungete qualche foglia di basilico fresco e grattugiate la ricotta salata a scaglie grossolane, portate subito la pasta a tavola.

    Mi trovate anche su Facebook

Precedente Pizza margherita al carbone vegetale Successivo Spaghetti inferno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.