Torta al limone

Torta al limone, una freschissima torta per l’estate, è la prima volta in assoluto che la preparo e credo che sarà solo l’inizio, è piaciuta tantissimo a tutti e merita veramente.
Da dove ho preso la ricetta? L’ho pensata, cercata, studiata e alla fine ho usato un mix di mie ricette già collaudate, una buona frolla, la crema pasticcera al limone che non abbandono mai e per finire una torta margherita di copertura che racchiude il tutto e tutto rigorosamente profumato al limone.  Tre passaggi, ma tutti molto semplici, niente che scoraggi la preparazione, da provare assolutamente!

Ricetta torta al limone | Dolce e Salato di Miky

 

Torta al limone

Ingredienti

Per la frolla

175 gr di farina
60 gr di zucchero
70 gr di burro
1 uovo
un pizzico di sale
scorza di limone

Per la crema

250 ml di latte
1 uovo
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di amido di mais
scorza di limone

Per la torta di copertura

125 gr di farina
60 gr di zucchero
35 gr di burro
60 ml di latte
1 uovo
un pizzico di sale
1/2 bustina di lievito
scorza di limone

Procedimento

Crema: iniziamo dalla crema in modo che abbia il tempo di raffreddarsi un po’.
Versate l’uovo, l’amido e lo zucchero in un tegamino, frullatelo velocemente con le fruste elettriche, aggiungete il latte e usate ancora pochi istanti le fruste. Versate la scorza di mezzo di limone, intera o grattugiata, in base all’intensità che volete dare.
Portate a bollore tenendola sempre mescolata, una volta che inizierà a bollire la crema si addenserà subito quindi spegnete la fiamma.

Frolla: versate tutti gli ingredienti in una ciotola, uovo, farina, zucchero, il burro morbido, il sale e la scorza grattugiata di mezzo limone, amalgamate tuttto molto velocemente con le mani e lasciatela riposare mentre preparate la torta di copertura.

Torta di copertura: versate tutto nella planetaria o in una ciotola (tranne il lievito) lavorate con le fruste fino ad ottenere una crema densa, aggiungete il lievito e mescolate ancora pochi istanti.

Accendete il forno a 180° in modo che si scaldi mentre assemblate la torta.

Imburrate e infarinate una teglia (diametro 24), stendete bene la frolla, lasciandola più alta nei bordi, versate la crema in una saccapoche, farcite la frolla, ma lasciatene da parte un po’ per la decorazione finale.
Coprite la crema con la torta di copertura, infine decorate con la crema tenuta da parte e infornate per 25/30 minuti circa, valutate i tempi in base al vostro forno.

Ricetta torta al limone | Dolce e Salato di Miky

Per la versione al cioccolato cliccate “QUI”
Mi trovate anche su Facebook

Precedente Rose del deserto Successivo Involtini di fagiolini e pancetta

84 commenti su “Torta al limone

  1. Elisabetta il said:

    Ciao miki ma anche con il bimbi si puo’fare?lo ha mia mamma vorrei provare ha farla fammi sapere baci eli

    • Michela il said:

      Si, si può, io non ho inserito il procedimento con il bimby perchè non ho il bimby e non voglio dare indicazioni sbagliate ma si può tranquillamente

  2. ciao…fantastica questa torta!!!
    Prossimamente la farò sicuramente!
    Intanto fai un salto sul mio blog…
    A presto e buona giornata!
    Silvia

    • Michela il said:

      Ciao, la crema va versata sulla frolla e l’impasto sopra, poi io ho lasciato un po’ di crema per decorarla sopra ma non è obbligatorio

  3. elena il said:

    ciao:-) scusa ma la frolla la metto a riposare in frigo per mezzora?? come una frolla normale?? grazie

  4. rossella il said:

    failissima da fare ,solo che è minuscola ,finira’ immediatamente .se raddoppiassi le dosi che teglia dovrei usare? 😀

  5. Laura il said:

    Ciao Michela 🙂 nella torta di copertura, consigli di mettere la scorza di mezzo limone o di un limone intero? grazie!

  6. Deborah il said:

    Questa è da sempre la mia torta preferita. Avevo già provato a farla usando altre ricette ma il risultato non mi ha mai soddisfatta. Quando ho visto la tua ricetta me la sono salvata e oggi finalmente l’ho fatta: l’aspetto non è proprio come la tua perchè non avevo la sac a poche per fare le decorazioni che quindi mi sono venute un po’ più ‘casalinghe’…
    Se parliamo del gusto, invece, ti farei un monumento!!! Semplicemente fantastica. Mille volte grazie!

    • Michela il said:

      Grazieeeeeeeeeeeeeeee!!! Mi fa molto piacere! Soprattutto perchè l’ho proprio inventata di sana pianta, volevo riprodurla a modo mio e il risultato infatti è quello che cercavo, a quanto pare anche quello che cercavi tu!

  7. simona il said:

    ciao Miky, bellissima la tua ricetta vorrei provarla…… io ho una tiella da 30 devo raddoppiare le dosi? e l’ultimo impasto l’hai disposto sulla crema con la sac a poche? Grazie!!

  8. Lucy il said:

    L’ho fatta oggi, seguita passo passo ed è venuta buonissima. Ho solo usato una teglia da 22 perché non ho la 24 e non ho fatto le decorazioni perché mi son dimenticata di tenere da parte un po’ di crema, l’ho cosparsa poi di zucchero a velo. Bellissima idea! Brava! Proverò di sicuro anche le altre versioni!

    • Michela il said:

      Ciao Lucy, grazie, mi fa piacere ti sia piaciuta! Fammi sapere delle altre se le provi, arriveranno anche altre versioni!

  9. arianna il said:

    Ciao! La torta di copertura va versata sopra la crema pasticcera così liquida? Non si mischiano? Grazie mille 😉

    • Michela il said:

      Grazie Eleonora mi fa piacere!! Se ti interessa ci sono altre due versioni, una al cioccolato e una menta e cioccolato!

    • Michela il said:

      Ciao Vania, intero, se scrivo solo uovo va bene intero, altrimenti scrivo tuorlo, non vanno separati albumi e tuorlo, monta tutto insieme.

  10. Giorgia il said:

    Ho trovato questa ricetta ieri, e non ho resistito..oggi l’ho subito provata! Un po lunga la preparazione ma per niente complicata.. E la torta è buonissima!! Grazie!!

    • Michela il said:

      Si, essendo tre cose diverse da preparare è un po’ lunga, io ormai ci ho fatto la mano perchè è piaciuta e la preparo spesso, però ognuna delle tre ricette alla fine è molto semplice da preparare. Mi fa piacere ti sia piaciuta, grazie Giorgia!

  11. Maria il said:

    Ciao , voglio farti i complimenti questa torta al limone è buonissima ! L ho fatta ed è subito sparita ! Con tanti complimenti grazie a te che sei bravissima

    • Michela il said:

      Grazie Maria! Fa sempre piacere sapere i riscontri, questa è in assoluto la mia preferita! Di questo tipo infatti ne ho poi sperimentato altre perchè è stata una vera soddisfazione, ma questa al limone sarà che è la prima che ho sperimentato e rimane sempre quella che più mi piace!

  12. simonetta il said:

    Veramente squisita la crema al limone e delicata e leggera e anche la pasta frolla e mollo friabile buona ciao

    • Michela il said:

      Ciao Rossana, si, puoi, però non darti le indicazioni esatte non avendolo, ma fai come di solito per fare frolle torte e crema e nonn ci saranno problemi.

  13. Lorella il said:

    Ciao Michela, questa torta e quella la cioccolato sono fantastiche! Vorrei chiederti: posso seguire questi procedimenti, ma usando la mia base di pasta frolla senza uova, la mia crema senza uova e la ricetta di torta senza uova? Avrai capito che è destinata a chi non può mangiare uova 😉 Grazie, ciao Lorella PS Per la torta di copertura: cosa è esattamente? Un pan di spagna, torta margherita, torta paradiso etc.?

    • Michela il said:

      Ciao Lorella, certo, puoi usare le tue ricette e assemblare tutto allo stesso modo, la tua frolla, la tua crema e la torta non è proprio un pan di spagna, ha il burro, se hai una base neutra già collaudata senza uova usa quella, attenta alle dosi, magari te ne servirà metà, poi aggiungi il limone anche li.
      Fammi sapere come viene 🙂

  14. Lorella il said:

    grazie per i consigli, poi ti farò sapere. no pan di spagna, ok. la tua torta di copertura si avvicina di più alla base di una margherita o torta paradiso? sai cosa mi fa paura se realizzo questa torta con le ricette senza uova (e penso anche senza burro)? che la torta di copertura, da cruda, non sia abbastanza densa e che si mescoli con la crema. ti farò sapere, ti ringrazio! ciao lorella

    • Michela il said:

      Somiglia più a una margherita, la paradiso n base alle ricette che ho visto ha molto burro, si in effetti se non è abbastanza densa rischi che si mescoli tutto, potresti fare i tre strati senza poi mettere la crema anche sopra a limite, la torta di copertura non farai fatica a metterla sulla crema se meno densa, ma il problema potrebbe essere la crema sopra.
      A limite fai base frolla, crema, torta e cuoci poi da fredda una semplice spolverata di zucchero a velo, l’effetto non è lo stesso lo so, ma se non riesci diversamente fai così 🙂
      Aspetto notizie!

  15. Sara il said:

    ciao Michela, letto articoli e commenti, magnifica, mi ispira assai 😉 ….… anch’io vorrei provare a realizzarla con le mie ricette basi perché siamo in 3 a non mangiare le uova …. mi trovo però in difficoltà con le dosi, e penso che sia fondamentale capire, altrimenti i gusti non saranno in equilibrio, vero? ……. tu hai usato, e lo userò anch’io, uno stampo da 24 cm di diametro, e così ti chiedo: per la pasta frolla hai usato le dosi per una frolla di 24 cm di diametro?…. per la crema: quali dosi hai usato?…. e per la torta margherita di copertura: quali dosi hai usato? ….ti ringrazio tanto ciao Sara PS ti chiedo le stesse cose anche per la versione al cioccolato 😉

    • Michela il said:

      Ciao, scusa il ritardo.. L’unico modo per capirlo è valutare se le dosi delle tue ricette son simili alle mie, in caso contrario devi andare a scalare, la torta da mettere sopra è una base piccola, non può essere come una torta per un diametro 24 che di fa di norma o verrebbe troppo alta e probabilmente cruda. Cerca di calcolare un po’ in modo da avere dosi simili alle mie, la frolla è normale, per no stampo da 24 ma il problema è più la torta di copertura, forse dovrai fare metà dose.
      Se provi aggiornami 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.