Tagliatelle con gamberi e porcini

Tagliatelle con gamberi e porcini, semplici, cremose, molto gustose, in questo caso con degli ottimi porcini raccolti nel bosco quindi semplicemente divini, ma ottima anche se utilizzate quelli surgelati, se non si ha l’occasione di avere gli altri, vanno più che bene.
Si può dire che gamberi e porcini sono un connubio perfetto, con pochi altri ingredienti si può preparare un ottimo piatto.
Altro ingredienti che da molto gusto a questa ricetta è lo scalogno, quindi non deve mancare mi raccomando.
Se poi volete preparare questo piatto quando avete ospiti, vi basterà preparare tutto in anticipo e lasciare tutto pronto in padella per saltare la pasta appena scolata.

Tagliatelle con gamberi e porcini

Tagliatelle con gamberi e porcini

Ingredienti

Per tre persone

250 grammi di tagliatelle
6 gamberi
200 grammi di porcini
1 scalogno
100 millilitri di vino bianco
3 cucchiai di panna
olio extravergine d’oliva
prezzemolo fresco

Se non avete porcini freschi utilizzate quelli surgelati.

Procedimento per tagliatelle con gamberi e porcini

Pulite i gamberi e tenete solo la polpa.

Pulite i funghi, tagliateli a fette e teneteli da parte.

Versate un filo d’olio in una padella antiaderente, tritate finemente  lo scalogno e fatelo rosolare nell’olio a fiamma dolce, aggiungete i gamberi a pezzi grossolani e i funghi, mescolate e fate rosolare il tutto.

Aggiungete il vino e fatelo sfumare a fiamma vivace, aggiustate di sale, dopo pochi istanti abbassate la fiamma, versate la panna, mescolate bene, spegnete la fiamma e preparate la pasta.

Cuocete la pasta al dente, conservate un mestolo di acqua di cottura, scolate la pasta e fatela saltare in padella aggiungendo un mestolo di acqua di cottura.
Spegnete la fiamma, aggiungete il prezzemolo fresco tritato e pepe a piacere.

Portate la pasta a tavola ancora caldissima, non preparate mai la pasta in anticipo se avete deciso di condirla con la panna, molto meglio servirla subito in modo da non perdere la sua cremosità.

Mi trovate anche su Facebook

Precedente Campane di Natale di frolla Successivo Girelle di sfoglia al pesto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.