Tagliatelle con crema di asparagi e orata affumicata

Tagliatelle con crema di asparagi e orata affumicata, un primo piatto dal gusto delicato di asparagi abbinato a degli ottimi filetti di orata leggermente affumicata.

I filetti di orata Cromaris, preparati con orate del Mare Adriatico, affumicati con aromi e legni pregiati, senza aggiunta di conservanti, conservati in questo modo mantengono tutte le loro caratteristiche e la loro qualità.
Ricchi di effetti benefici vista l’alta quantità di proteine e grassi omega-3 che come si sa, andrebbero integrati in tutte le diete, se poi il prodotto da consumare è sano e molto gustoso si farà sicuramente meno fatica ad integrarlo nella nostra dieta.
Vista la stagione, in questo caso per un buon primo piatto possiamo utilizzare gli asparagi freschi, se selvatici avranno un gusto e un colore più intenso, se coltivati saranno più chiari e più delicati ma in entrambi i casi si ottiene un ottimo risultato, in questa ricetta ho utilizzato quelli coltivati, rigorosamente italiani.

Ma manca ancora qualcosa per legare il tutto e rendere questo piatto cremoso e avvolgente, abbiamo i sapori giusti e non resta che metterli insieme, una cremosa besciamella si abbina benissimo a questi ingredienti e non ci resta che preparare le nostre tagliatelle.
Tagliatelle con crema di asparagi e orata affumicata

Tagliatelle con crema di asparagi e orata affumicata

Ingredienti
Per 3 persone
250 grammi di tagliatelle
100 grammi di orata affumicata Cromaris
150 grammi di asparagi
olio extravergine d’oliva
1 scalogno
200 millilitri di latte
10 grammi di burro
18/20 grammi di farina
noce moscata
Tagliatelle con crema di asparagi e orata affumicata
Procedimento
Lavate e tagliate gli asparagi (se utilizzate quelli coltivati meglio pulire la parte più grossa con un pela patate in modo da eliminare eventuali parti legnose), lasciando le punte un po’ più grandi per non rovinarle, versateli in una padella antiaderente con un filo d’olio e se necessario qualche goccia d’acqua, salate leggermente, mettete il coperchio e fateli cuocere per dieci, quindici minuti circa.
Per preparare la besciamella, versate il burro in un pentolino, fate sciogliere a fiamma bassa, spostatelo dal fuoco e aggiungete la farina, mescolate, aggiungete pian piano il latte, poche gocce alla volta in modo da formare una crema senza grumi, una volta formata la crema potete finire di versare tutto il latte.
Accendete la fiamma, aggiungete sale e noce moscata e portate a ebollizione, una volta che inizierà a bollire si addenserà subito, spegnete la fiamma.
Versate metà degli asparagi nella besciamella, avendo cura  di lasciare le punte da parte da versare nella pasta, frullate la besciamella con un mixer a immersione in modo da ottenere una crema, ossia una besciamella agli asparagi.
Tritate uno scalogno e tagliate a fettine non troppo piccole l’orata, versate lo scalogno tritato in una padella antiaderente con un filo d’olio, fatelo rosolare a fiamma dolce, salate solo leggermente, una volta rosolato aggiungete l’orata, mescolate bene e spegnete la fiamma.
Cuocete la pasta lasciandola al dente, fatela saltare in padella per pochi istanti con il condimento
preparato precedentemente, se necessario aggiungete un mestolo di acqua di cottura.
Servite subito.
Mi trovate anche su Facebook

Precedente Crostini con branzino affumicato all'erba cipollina Successivo Lasagne di pane carasau con carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.