Tagliatelle al ragù di asino

Tagliatelle al ragù di asino, un primo piatto preparato interamente in casa, dalla pasta al ragù, ottime tagliatelle ruvide di grano duro integrale che assorbono il sugo modo perfetto.
Il ragù di asino si può preparare sia bianco che al pomodoro, ottimo in entrambe le versioni anche se diverso, oggi vi propongo la versione al pomodoro.
Le tagliatelle al ragù di asino sono molto gustose, il ragù di asino ha infatti un gusto molto intenso, perfetto per condire della pasta casereccia rustica, ma anche una buona polenta.

Tagliatelle al ragù di asino
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per le tagliatelle

  • 300 gfarina di grano duro integrale (o farina di grano duro)
  • 3uova
  • 20 mlacqua
  • q.b.sale

Per il ragù di asino

  • 500 gcarne di asino ((polpa))
  • 100 mlvino rosso
  • 100 mlacqua
  • 400 gpolpa di pomodoro
  • 50 gcipolla
  • 1 spicchioaglio
  • 1carota
  • 1 costasedano
  • 2 fogliebasilico
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Tagliatelle con grano duro integrale

  1. Tagliatelle al ragù di asino

    Versate la farina nella planetaria o in una ciotola se impastate a mano, aggiungete le uova intere e una presa di sale.
    Lavorate l’impasto, aggiungete qualche goccia d’acqua solo se e quando necessario, io ho aggiunto 20 ml di acqua, la dose può variare in base alla farina utilizzata e alle dimensioni delle uova.
    Una volta pronto, il vostro impasto risulterà liscio, morbido e omogeneo, copritelo con pellicola o con un contenitore a campana e fatelo riposare per 15/20 minuti circa.

  2. A questo punto, prendete la sfogliatrice e fissatela sul tavolo, se non ne avete una, potete stendere l’impasto con un mattarello.
    Dividete l’impasto in vari pezzi, appiattiteli leggeremente i pezzi tagliati in modo da essere abbastanza sottili per la sfogliatrice.
    Passate la sfoglia tra i rulli con spessore 1, il più largo, tirate la sfoglia avendo cura di tenerla sempre infarinata tra un passaggio e l’altro, piegatela su se stessa piegando i lembi verso il centro in modo da raddrizzarla, poi passatela di nuovo allo stesso spessore.

  3. Continuate a tirare la sfoglia tra i rulli cambiando lo spessore, fino ad arrivare a quello desiderato.

  4. Continuate allo stesso modo fino ad ultimare l’impasto.
    Una volta ottenute tutte le sfoglie più o meno delle stesse dimensioni, utilizzate l’accessorio per le tagliatelle.
    Se non ne avete uno, potete semplicemente utilizzare un coltello ben affilato.
    Prima di tagliare le tagliatelle, ricordatevi sempre di infarinare bene la pasta, fatelo sempre con una farina grezza, se utilizzate la farina di grano duro integrale utilizzata per la pasta sarà perfetta.

  5. Man mano che tagliate le sfoglie per ottenere le tagliatelle, infarinatele e formate dei nidi, poi poggiateli su uno o più vassoi sempre infarinati.

Ragù di asino

  1. Tagliatelle al ragù di asino

    Tagliate la carne d’asino a piccoli pezzetti, versate un filo di olio etravergine in un tegame dal fondo spesso, scaldatelo, aggiungete la carne e rosolatela a fiamma vivace fino a completa sigillatura.
    a questo punto, aggiungete aglio, cipolla, carota e sedano, precedentemente lavati e tritati.
    Rosolate ancora tutto insieme per qualche minuto e bagnate con il vino rosso, aspettate qualche istante che evapori poi aggiungete la polpa di pomodoro e l’acqua.
    Aggiungete il basilico fresco, una presa di sale e un pizzico di pepe.
    Fate cuocere con coperchio per 4 ore circa a fiamma dolce, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua al bisogno se e quando fosse necessario.

Cottura tagliatelle

  1. Portate a ebollizione una pentola capiente con abbondante acqua, quando questa arriverà a bollore, aggingete una presa di sale grosso e le tagliatelle, cuocetele per due minuti circa.

Come condirle

  1. Scolate le tagliatelle al dente avendo cura di tenere da parte un mestolo di acqua di cottura.
    Condite le tagliatelle con il ragù preparato, amalgamate il tutto delicatamente e se necessario aggiungete un mestolo di acqua di cottura.

  2. Tagliatelle al ragù di asino

    Le tagliatelle al ragù di asino dono pronte, non vi resta che servirle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.