Crea sito

Storione fritto

Storione fritto in pastella, lo storione in versione golosissima, perfetta per grandi e bambini, essendo un pesce privo di spine è consigliatissimo per i bambini, se poi lo portiamo a tavola ogni tanto anche in versione più golosa saranno sicuramente felicissimi.
Adoro il pesce fritto, impanato o in pastella è sempre ottimo, ma è la prima volta che provo lo storione, ma non avevo dubbi, è un pesce molto versatile e si presta a qualunque preparazione.
Vi ricordo che la carne dello storione è di ottima consistenza, si adatta a tartare, carpaccio, sashimi, si può utilizzare cruda senza bisogno di abbattimento termico perchè l’allevamento è totalmente isolato a livello sanitario, ottima cotta, per primi o secondi piatti ma anche antipasti.
Il suo gusto è delicato e leggero, ricco di proteine e omega 3, originario del Nord America, dell’Alaska e della Bassa California, luoghi dove viene considerato il miglior storione da carne.
Lo storione bianco del quale vi ho parlato, viene allevato nell’Agroittica Lombarda di Calvisano (BS) un’azienda nata tra il 1972 e il 1977.

Sponsorizzato da Agroittica Lombarda

storione fritto
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gstorione
  • 1uovo
  • 100 gfarina 00
  • 80 mllatte
  • q.b.sale
  • q.b.aromi (prezzemolo – timo – finocchietto)
  • 1limone
  • 500 mlolio di semi di arachide

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate lo storione, essendo privo di spine prepararlo sarà molto semplice e veloce.
    Prendete il vostro pezzo di storione e tagliatelo a pezzi per ottenere dei bastoncini.

  2. Prendete una ciotola, versate l’uovo e la farina, iniziate ad amalgamare i due ingredienti, poi aggiungete il latte a filo in modo da non formarsi grumi.
    Quando avrete finito di amalgamare il tutto, avrete una pastella densa e cremosa al punto giusto.
    Lavate gli aromi, tritateli e aggiungeteli alla pastella preparata, aggiungete anche una presa di sale.

  3. A questo punto, versate l’olio in una padella capiente, scaldatelo, poi versate il pesce nella pastella e con delle pinze versatelo nell’olio caldo, ma non esagerate, meglio cuocere pochi pezzi alla volta.
    Lo storione in pastella sarà pronto in pochi minuti, una volta che risulterà dorato da entrambe le parti, non vi resta che scolarlo e adagiarlo su carta assorbente per perdere l’olio in eccesso.

  4. Spostate lo storione fritto in un piatto da portata, salate leggermente in superficie e portatelo a tavola con fettine di limone e salse a piacere (si sposa perfettamente con salsa rosa e senape).

    Il vostro storione fritto è pronto, non vi resta che servirlo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.