Sformato di carciofi

Sformato di carciofi, una ricetta che preparo da anni e molto spesso, ricetta che si può preparare in tutto il periodo dell’anno, si può realizzare con carciofi freschi durante la stagione o con cuori di carciofi surgelati in qualunque periodo dell’anno.
I tempi della preparazione possono variare appunto dai carciofi utilizzati, se surgelati salterete il passaggio della pulizia dei carciofi, per alcune persone un po’ antipatica, ma non la trovo poi così complicata e con un paio di guanti eviterete di avere le mani nere!
Questo sformato si può portare a tavola sia caldo che freddo, perfetto quindi anche da preparare in anticipo, se avete da preparare un apericena fra amici farete un figurone.

Sformato di carciofi
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Cuori di carciofo (o 5 carciofi freschi ) 500 g
  • Uova 3
  • Grana padano 2 cucchiai
  • Pane grattugiato 2/3 cucchiai
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio extravergine d’oliva 1 filo
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Se avete i cuori di carciofo surgelati, dovrete solo tagliarli a pezzi più piccoli, se avete i carciofi freschi, puliteli, metteteli in acqua e limone e poi tagliateli a fettine.
    Tritate uno spicchio d’aglio, versate l’aglio, i carciofi e un filo d’olio in una padella antiaderente, rosolate il tutto, poi aggiungete un po’ di prezzemolo tritato e il sale necessario e mettete il coperchio, cuoceteli per 15/20 minuti circa a fiamma dolce.

  2. Fate raffreddare i carciofi, versateli in una ciotola, aggiungete le uova, il grana grattugiato, il pane grattugiato e il sale necessario, amalgamate bene tutti gli ingredienti, poi versate il composto in una teglia foderata da carta forno o unta con un filo d’olio extravergine.
    Per quanto riguarda la misura della teglia da utilizzare dipende dai vostri gusti, se preferite uno sformato basso utilizzatela più grande, se alto più piccola.
    Una volta steso il composto e livellato bene lo sformato sulla teglia, ultimate il tutto con una spolverata di pane grattugiato.
    Infornate lo sformato a 180° e cuocetelo per 30 minuti circa a forno ventilato, i tempi possono variare leggermente in base al forno e quanto è alto il vostro sformato.

    Il vostro sformato di carciofi è pronto, non vi resta che portarlo a tavola o lasciarlo raffreddare e servirlo freddo.

    Torna alla home
    Se volete restare aggiornati sulle mie ricette seguitemi anche su Facebook e su Instagram 

Precedente Merluzzo gratinato Successivo Ciambellone allo yogurt

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.