Mini pancake alla banana

Mini pancake alla banana, ma non i soliti pancake alla banana, quindi con la banana schiacciata nel composto, oggi dei piccolissimi pancake con fettine di banana, una fettina per ogni pancake.
I pancake alla banana sono perfetti per la colazione, ma potete prepararli anche per la merenda, ottimi accompagnati da uno yogurt bianco, serviti con sciroppo d’acero e lamponi, o con la frutta fresca che preferite.
Preparare i pancake è molto semplice, a differenza dei classici, impiegherete più tempo per realizzarli, non perchè più complessi, ma semplicemente perchè molto piccoli, però una volta ogni tanto, spendere qualche minuto in più in cucina vale la pena.
Io ho servito i mini pancake con il mio YOGURT BIANCO preparato in casa con l’essiccatore, se anche voi lo preparate in casa meglio, in caso contrario utilizzate quello che preferite.
Provate anche i PANCAKE ALLO YOGURT, o vista la stagione i PANCAKE CON IL GELATO.

Mini pancake alla banana
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per i pancake

1 uovo
150 g farina 00
25 g zucchero
200 g latte
8 g lievito alimentare
1 pizzico sale
1 banana
burro (per la padella )

Per servirli

q.b. sciroppo di acero
q.b. yogurt bianco naturale
1 banana
q.b. lamponi

Strumenti

1 Frullatore a immersione
1 Mestolo
1 Padella

Passaggi

Per preparare i mini pancake, potete utilizzare un frullatore a immersione con il suo boccale o un frullatore con le semplici fruste e una ciotola.

Versate l’uovo, lo zucchero, la farina, un pizzico di sale e il lievito nel boccale, o nella ciotola, aggiungete il latte in modo graduale man mano che frullate il composto, aggiungete anche il burro e continuate a lavorare il composto fino a risultare liscio, gonfio e cremoso.

Tagliate una banana a fettine, scaldate una padella antiaderente, mettete un pezzetto di burro nella padella, fatelo sciogliere ed eliminate quello in eccesso con un foglio di carta da cucina.

Ora potete procedere in due modi, potete versare le fettine di banana nel composto e versare le piccole porzioni in padella con delle pinze o con due cucchiai, o potete bagnare una fettina di banana alla volta come vi è più comodo, sempre con due cucchiai o con delle pinze da cucina.

Cuocete i mini pancake su un lato, poi girateli e cuoceteli sull’altro lato, una volta dorati da entrambi i lati, sistemateli in un piatto e continuate allo stesso modo con i restanti ingredienti, in questo modo ogni piccolo pancake avrà una fettina di banana.

I mini pancake alla banana sono pronti, non vi resta che servirli con sciroppo d’acero, fettine di banana fresche, lamponi e con yogurt bianco a piacere.

Conservazione

I mini pancake alla banana non si adattano ad essere conservati, se sapete di non consumarli in giornata, vi consiglio di prepararne solo una parte con le banane e i restanti senza, non aggiungendo le banane, si possono conservare fino a 48 ore in frigorifero.

Consigli

Potete utilizzare la stessa ricetta per realizzare dei semplici pancake senza aggiungere la banana.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.