Crea sito

Ravioli fritti tonno e peperoni

Ravioli fritti tonno e peperoni, sfoglia sottile che racchiude un ripieno gustosissimo, semplicissimi da realizzare.
Ho sempre preparato delle pizzette fritte come queste, solitamente le preparo con la sfoglia dei ravioli che avanza, con pomodoro, mozzarella, prosciutto, wurstel o anche acciughe, in base a quello che trovo in frigorifero, ma questa volta ho voluto preparare una variante, quindi tonno e peperoni, ovviamente non poteva mancare la cipolla.
Questi ravioli fritti con tonno e peperoni, sono ideali appunto come ricetta di riciclo se vi avanza la sfoglia della pasta fresca, o ovviamente potrete prepararli appositamente perchè sono irresistibili.

Ravioli fritti tonno e peperoni
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni25 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la sfoglia

  • 300 gfarina di grano duro
  • 110 mlacqua
  • 1uovo
  • q.b.sale
  • 20 mlolio extravergine d’oliva

Per farcirli

  • 300 gtonno sott’olio
  • 2peperoni
  • 1cipolla
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Per cuocerli

  • 500 mlolio di arachide

Preparazione

  1. Lavate i peperoni, privateli di semi e filamenti e tagliateli a pezzi piccoli, sbucciate la cipolla e tagliatela sottila, versate entrambi in una padella antiaderente con un filo d’olio e il sale necessario, mescolate il tutto e cuoceteli per 20 minuti circa.
    Quando cipolle e peperoni risulteranno ormai cotti, quindi morbidi, spegnete la fiamma e aggiungete il tonno avendo cura di sgocciolarlo bene, infine amalgamate bene il tutto.

  2. Versate la farina nella planetaria, o in una ciotola se impastate a mano.
    Aggiungete il sale, l’acqua a filo man mano che verrà assorbita e per ultimo l’olio, lavorate l’impasto fino a risultare perfettamente liscio e morbido.

  3. Iniziate a stendere la pasta, dovrete ottenere delle strisce sottili come se doveste realizzare dei ravioli, se avete la sfogliatrice meglio, in caso contrario potete utilizzare un mattarello.
    Tagliate due pezzi di impasto, appiattitelo e passatelo nella sfogliatrice, passate le sfoglie più volte nella sfogliatrice fino ad ottenere due sfoglie lunghe e sottili.

  4. A questo punto, il ripieno dovrebbe essere ormai freddo, iniziate a farcire una sfoglia, mettendo dei “mucchietti” di ripieno ben distanziati fra loro.
    Coprite la sfoglia farcita con un’altra sfoglia, sigillate bene attorno a ogni raviolo con i palmi delle mani, poi tagliate attorno con una rotella dentellata.

  5. Sistemate i ravioli su dei vassoi infarinati, potrete cuocerli subito o conservarli in freezer e cuocerli in un secondo momento.

  6. Versate l’olio in una padella capiente, scaldatelo, una volta caldo versate i ravioli, cuoceteli a fiamma vivace fino a completa doratura da entrambe le parti.
    Scolate i ravioli e adagiateli su carta assorbente in modo da perdere l’olio in eccesso.

  7. Ravioli fritti tonno e peperoni

    I ravioli fritti con tonno e peperoni sono pronti, non vi resta che portarli a tavola.

Consigli

Se decidete di congelare una parte dei ravioli preparati, sarà sufficiente tirarli fuori dal freezer 10/15 minuti prima di friggerli.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.