Polpette di bulgur con peperoni

Polpette di bulgur con peperoni, delle ottime polpette perfette da servire come finger food durante un aperitivo fra amici, ideali quando preparate un apericena, o da portare a tavola per un semplice pranzo in famiglia durante l’estate, ideali con contorno di verdura fresca.
Preparare le polpette con bulgur e peperoni è semplicissimo, le avevo già preparate con le zucchine e oggi ho scelto una variante visto che le altre son andate a ruba.
Ma voi conoscete il bulgur? Viene chiamato bulgur o anche boulgour, qui in Italia anche detto grano spezzato, ossia grano duro integrale germogliato, i chicchi vengono cotti al vapore per poi essere seccati.
Il bulgur si adatta alla preparazione di primi piatti asciutti, minestre, insalate fredde e può essere poi trasformato come in questo caso in polpette o hamburger.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:3/4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Bulgur 150 g
  • Peperoni 300 g
  • Uova 2
  • Grana padano 40 g
  • Pane grattugiato 100/120 g
  • Basilico 2/3 foglie
  • Olio extravergine d’oliva 1 filo
  • Sale q.b.
  • Olio di semi di arachide 500 ml

Preparazione

  1. Pulite i peperoni, privateli di semi e filamenti e tagliateli a piccoli pezzetti, tritate la cipolla e versateli entrambi in una padella antiaderente con un filo d’olio e il sale necessario, mettete il coperchio, cuoceteli a fiamma bassa per 20 minuti circa.

  2. Lavate il bulgur, scolatelo e lessatelo in abbondante acqua salata, troverete i tempi di cottura nella confezione.
    Versate il bulgur e i peperoni in una ciotola, poi aspettate che si intiepidisca il tutto.

  3. A questo punto aggiungete le uova, il grana grattugiato, qualche foglia di basilico sminuzzata e il pane grattugiato, amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
    Il vostro composto è pronto, non vi resta che preparare le polpette.

    Torna alla home
    Se volete restare aggiornati sulle mie ricette seguitemi anche su Facebook e su Instagram 

Precedente Vitello tonnato Successivo Surimi alla catalana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.