Polenta con finferli e gorgonzola

Polenta con finferli e gorgonzola, antipasto o finger food, chiamatelo come preferite, perfetti da servire durante un apericena fra amici.
I finferli, degli ottimi funghi semplicemente trifolati in padella, solo olio extravergine, aglio e prezzemolo e sono subito pronti.
Il gorgonzola, preferibilmente dolce, è un formaggio che si sposa ottimamente con i funghi, mentre la polenta ha un gusto neutro quindi perfetta in ogni caso e molto versatile.

Polenta con finferli e gorgonzola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gPolenta istantanea
  • q.b.acqua
  • q.b.sale
  • 300 gFunghi finferli (gallinacci)
  • 1 filoOlio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 100 gGorgonzola

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la polenta, per preparare la polenta istantanea vi basterà seguire dosi e procedimento scritte nella confezione, sarà pronta in pochissimi minuti.
    Una volta cotta la polenta, versatela in un foglio di carta forno e livellatela velocemente con una spatola, fino ad ottenere un rettangolo non troppo sottile.

  2. Pulite i funghi, versateli in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine, uno spicchio d’aglio tritato e un ciuffo di prezzemolo fresco tritato, salate leggermente, mettete il coperchio e cuoceteli per 15 minuti circa a fiamma dolce.

  3. Quando la polenta sarà ormai fredda e si sarà solidificata, tagliate dei piccoli rettangoli che utilizzerete come crostini, scaldate una bistecchiera e grigliatela velocemente da entrambe le parti.

  4. Spalmate abbondante gorgonzola sui crostini di polenta preparati, aggiungete i funghi e a piacere ancora un po’ di prezzemolo fresco.
    La polenta con finferli e gorgonzola è pronta, perfetta per un aperitivo.

    Torna alla home
    Se volete restare aggiornati sulle mie ricette seguitemi anche su Facebook e su Instagram

Precedente Crespelle con le cozze Successivo Tronchetto di Natale con i ribes

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.