Crea sito

Pizzette al tonno

Pizzette al tonno, semplicissime pizzette leggerissime e gustose, perfette da servire nelle stagioni più calde, per un aperitivo o un apericena primavera estate.
Queste pizzette al tonno, hanno come sempre una base con solo un pizzico di lievito e una lievitazione lunga, che però può variare in base ai vostri tempi e alle vostre necessità.
Ho preparato queste pizzette facendo lievitare l’impasto per 72 ore, anche con 12/ 24 otterrette comunque ottimi risultati, io mi sono spinta oltre solo per provare anche diversi tempi.
Una volta pronte le pizzette, le ho cotte come delle pizzette margherita, per poi aggiungere a crudo tonno, pomodorini, cipollotto, cipolla di tropea , mais e aromi come origano e basilico.
Se giocate con i colori, preparandole tutte un po’ diverse come ho fatto io, queste pizzette daranno un tocco di colore in più alla vostra tavola.

Pizzette al tonno
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo14 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni24 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Base pizza

  • 500 gfarina di forza (o farina 0)
  • 1 glievito di birra fresco ((stessa dose anche per 1 kg))
  • 290 mlacqua
  • 12 gsale
  • 1 cucchiaioolio ex

Per farcire le pizzette

  • 200 gtonno sott’olio
  • cipollotto fresco
  • cipolla di Tropea
  • mais dolce
  • pomodorini
  • 200 gpolpa di pomodoro
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.origano
  • basilico (a piacere)

Preparazione

  1. Versate la farina nella planetaria, aggiungete il lievito e poco alla volta l’acqua tiepida, quando l’impasto inizierà a legare e sarà perfettamente incordato, aggiungete il sale, versate anche la restante acqua, facendolo sempre in modo graduale, e continuando a lavorare l’impasto.
    Solo quando l’impasto risulterà perfettamente elastico, morbido e inizierete a sentire formarsi le bolle d’aria sarà pronto, a questo punto aggiungete un cucchiaio di olio extravergine e continuate a lavorare l’impasto ancora per qualche minuto.

    Ribaltate l’impasto su un piano da lavoro, formate una palla, se necessario infarinate leggermente, mettete l’impasto su una ciotola precedentemente unta con un filo d’olio e copritelo con pellicola trasparente o un panno da cucina.
    Se volete una lievitazione molto lunga, potete tenere l’impasto in frigorifero fino a 60/62 ore circa per poi farlo lievitare per 12 ore circa a temperatura ambiente.

    Se preferite una lievitazione media, tenete l’impasto per 12 ore circa a temperatura ambiente, i tempi possono variare leggermente in base alla stagione.

  2. Quando sarete arrivati a completa lievitazione, ribaltate l’impasto su un piano da lavoro leggermente infarinato, formate delle piccole palline, dovreste ottenere circa 24 pezzi, poggiateli su teglie ricoperte da carta forno, copritele e fatele lievitare per altre ore circa o comunque fino al raddoppio.

  3. Passate le altre 2 ore circa…
    Versate la polpa di pomodoro in una ciotola, conditela con sale, origano, basilico e un filo d’olio.
    Senza spostare le palline, infarinatele leggermente in superficie e schiacciate con i polpastrelli per dare la forma, infine farcitele con la polpa di pomodoro preparata.
    Scaldate il forno portandolo alla massima temperatura, (il mio arriva a 280°) selezionate la funzione “ventilato” e una volta caldo infornate le pizzette.
    Cuocete le pizzette per 7/8 minuti circa, tiratele fuori dal forno, aggiungete la mozzarella e mettetele ancora in forno per altri 2 minuti circa, o comunque fino a scioglieri la mozzarella e risultare dorate sia in superficie che nel fondo, i tempi possono variare in base al forno.

  4. Pizzette al tonno

    Sfornate le pizzette, farcitele con il tonno e alternate gli altri ingredienti come cipolla di Tropea, cipollotto, pomodorini e mais in modo da realizzarle con più colori.
    Ultimate il tutto con qualche fogliolina di basilico e origano freschi.

  5. Le pizzette al tonno sono pronte, non vi resta che servirle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.