Pasta al pesto di asparagi

Pasta al pesto di asparagi, un primo piatto cremoso e gustoso ideale per la stagione, prepararlo è molto semplice, potete utilizzare gli asparagi che preferite, se preferite i gusti più intensi meglio utilizzare quelli selvatici, mentre preparandolo con gli asparagi coltivati otterrete un pesto più delicato.
In questo caso ho utilizzato degli asparagi coltivati, pulendo i gambi infatti risultano molto chiari e di conseguenza si ha un pesto chiarissimo.
Con il pesto di asparagi potete preparare qualunque formato di pasta, corta o lunga in base ai vostri gusti.

Pasta al pesto di asparagi

Pasta al pesto di asparagi

Ingredienti

Per tre persone

250 grammi di pasta
200 grammi circa di asparagi
30 grammi di pecorino grattugiato
50 millilitri d olio extravergine d’oliva

20 grammi di pinoli

Procedimento

Se utilizzate gli asparagi coltivati pulite il gambo con un pela patate in modo da eliminare la parte legnosa.

Una volta puliti i gambi, tagliateli  a pezzetti, lasciando però le punte integre.

Fate cuocere i gambi (100 grammi) al microonde con pellicola trasparente per 4 minuti circa, oppure in una padella antiaderente con un filo d’olio e qualche goccia d’acqua, con coperchio, devono risultare morbidi.

Versate i gambi cotti in una ciotola con l’olio, i pinoli e il pecorino grattugiato, frullateli con un mixer a immersione fino ad ottenere una crema.

Cuocete i restanti asparagi, le punte e le parti più sottili in una padella antiaderente con un filo d’olio e il sale necessario, copriteli con coperchio, ci vorranno 10 minuti circa.

Cuocete la pasta e lasciatela al dente, scolatela, lasciate da parte un mestolo di acqua di cottura, fate saltare la pasta in padella con il pesto e gli asparagi preparati separatamente, se necessario aggiungete l’acqua di cottura tenuta da parte e continuate a mescolare, la pasta deve risultare cremosa, senza l’acqua di cottura potrebbe risultare asciutta essendo un pesto molto denso.

Versate la pasta nei piatti, aggiungete pinoli o formaggio a piacere e servitela.

Mi trovate anche su Facebook

 

Precedente Sandwich con uova bacon e senape Successivo Croissant con salsiccia e confit di cipolle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.