Paska

La Paska, è un pane tipico pasquale ucraino, un lievitato dolce che si prepara per festeggiare la Pasqua ortodossa.
Un dolce molto simile al nostro panettone, anche questo rotondo, ricco di uvetta, con gli ingredienti base che si aggiungono a una buona farina, come uova, latte, burro e zucchero, una ricetta molto semplice, può essere preparata con lievito madre o con lievito di birra, io come sempre prediligo il lievito madre.
La paska può essere gustata come appena sfornata, o può essere glassata, ma anche al suo interno, può essere arricchita con ingredienti diversi, come ad esempio con del cioccolato.
Manca pochissimo alla Pasqua ortodossa, è infatti una settimana dopo della Pasqua cattolica, la chiesa cattolica segue il calendario gregoriano, quella ortodossa segue il calendario giuliano, infatti cade in date diverse.
In entrambe le religioni, la settimana Santa inizia la Domenica delle Palme, per la religione ortodossa, la Domenica dei Salici, loro non hanno le palme.
Ho letto tante curiosità in merito alla religione ortodossa e la cosa che più mi ha colpita, è il fatto che la domenica di Pasqua, le famiglie si recano al cimitero e consumano il pranzo sulle tombe dei parenti defunti.
Per festeggiare la Pasqua, non possono mancare le uova colorate, ma anche carne e pesce, cibo non consentito durante la settimana Santa.
Manca pochissimo alla Pasqua ortodossa, non vi resta che prendere appunti per la spesa e provare questa ricetta, provate anche la FUGASSA VENETA, un dolce tipico della Pasqua cattolica.

Paska ricetta dolce ucraino
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 12 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaUcraina

Ingredienti

500 g farina di forza (farina adatta a lunghe lievitazioni )
5 tuorli
250 ml latte
50 g burro
100 g lievito madre
8 g sale
1 scorza d’arancia
150 g uvetta

Strumenti

1 Impastatrice
oppure1 Planetaria
1 Stampo
1 Tarocco in metallo
1 Grattugia

Passaggi

Versate la farina e il lievito madre nell’impastatrice o planetaria, se non ne avete una, potete impastare a mano, ma per ottenere gli stessi risultati dovrete farlo in modo energico .
Aggiungete il latte tiepido a filo man mano che verrà assorbito, una volta assorbito il latte, versate i tuorli in una ciotola, mescolateli con una forchetta e versate anche questi in modo graduale.
Una volta assorbiti anche i tuorli, aggiungete anche il sale e lo zucchero, ricordate che versare tutto in modo graduale è importante per mantenere l’impasto sempre ben incordato.

Impastare gli ingredienti per la paska

Una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo, quindi anche ben incordato, aggiungete il burro freddo a pezzetti, e continuate a lavorare il vostro impasto.
Noterete che l’impasto sarà ormai lucido, se lavorato bene ci saranno anche le bolle d’aria.
Aggiungete l’uvetta e la scorza grattugiata di un’arancia, io ho utilizzato la scorza essiccata che conservo in polvere.

Impasto Paska perfettamente incordato

Ribaltate l’impasto sul piano da lavoro, fate qualche piega veloce e spostatelo in una ciotola, copritelo con pellicola trasparente e eventuale copertina per tenerlo più al caldo, fatelo lievitare per 24 ore circa, i tempi possono variare in base alla temperatura e al lievito utilizzato, con il lievito di birra ci vorrà la metà del tempo.

Far lievitare l'impasto

Dividete l’impasto in due parti, vi servirà una parte più grande come base e una parte più piccola (io ho pesato un pezzo da 380 g) che vi servirà per la treccia.

Stagliare l'impasto della paska

Fate qualche piega e pirlate l’impasto aiutandovi con un tarocco, una volta data la forma circolare.

Fare pieghe veloci e pirlare con la l'aiuto di un tarocco

Spostate l’impasto in uno stampo diametro 20 circa.
Prendete l’impasto tenuto da parte, dividetelo in 6 parti uguali, ottenete 6 palline e poi allungate ogni pezzo fino ad ottenere 6 cordoncini per formare 2 trecce.
Sistemate le trecce ottenute sulla base ottenendo una croce, coprite con pellicola trasparente e fate lievitare per altre 12 ore circa.

Preparare due trecce e sistemarle sulla base della paska ottenendo una croce

Una volta che il vostro impasto risulterà perfettamente lievitato, spennellatelo con un tuorlo mescolato a due cucchiai di latte.

Spennellare la Paska con il tuorlo e il latte

Infornate per 45 minuti circa a forno ventilato a 180°, se dovesse risultare già molto dorato dopo 30 minuti, coprite la superficie con carta argentata.
Ricordate sempre che i tempi possono variare in base al forno.

La vostra Paska è pronta, potete servirla tiepida o fredda, se preferite una versione più dolce, potete glassarla.

Ricetta ucraina Paska

Non vi resta che tagliare la prima fetta, una paska soffice come una nuvola, semplicemente speciale 🙂

Fetta Paska soffice

Conservazione e consigli

Se preparate la Paska con lievito madre, si manterrà soffice come il primo giorno molto a lungo, sarà sufficiente conservarla in un sacchetto per alimenti.
Se preparate la Paska con lievito di birra, si presenterà comunque molto soffice ma avrà una durata minore.
Se volete prepare la Paska con lievito di birra, potete procedere in due modi, aggiungendo 1 grammo di lievito di birra direttamente nell’impasto, o preparando una biga con 50 g di farina 25 ml di acqua e 1 g di lievito di birra fresco, impastate la biga velocemente, la fate lievitare per 8/10 ore circa e la utilizzate al posto del lievito madre, con la biga avrete risultati migliori che con il lievito diretto.
Se vi è piaciuta la ricetta e amate i lievitati dolci, vi consiglio anche la ricetta di un ottimo PAN BRIOCHE.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI o sul mio profilo Instagram QUI
TORNA ALLA HOME

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.