Panini da picnic

Panini da picnic, sofficissimi bocconcini di pane all’olio, perfetti da farcire in qualunque modo, salumi, formaggi, insalata o ciò che più vi piace, ma ottimi anche da gustare semplicemente come appena sfornati.
Questi panini all’olio sono già gustosissimi anche senza essere farciti perchè avendo appunto l’olio, il loro gusto ricorda quello di una buona focaccia, se però volete esagerare.. affettate un po’ di salame e saranno tutti più felici!
Per quanto io ami preparare il pane con il lievito madre, oggi vi propongo dei panini con lievito di birra, questo per renderli alla portata di tutti, pochissimo lievito però, o il risultato non può essere ottimo, quindi calcolate di impastare con la calma la sera e infornare i panini la mattina dopo.

Panini da picnic
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    24 pezzi
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • farina 0 400 g
  • latte 150 ml
  • Acqua 100 ml
  • Olio extravergine d’oliva 40 ml
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Lievito di birra fresco 2 g
  • Sale 8 g

Preparazione

  1. Versate la farina e il lievito nella planetaria o in una ciotola, aggiungete lo zucchero e l’acqua (tiepida) poca alla volta, man mano che verrà assorbita dalla farina.
    Una volta finita l’acqua iniziate a versare il latte, quando l’impasto sarà già ben incordato aggiungete anche il sale, finite il restante latte e poi non vi resta che versare l’olio, per mantenere l’impasto sempre incordato dovete aggiungere tutti i liquidi in modo graduale.
    Trasferite l’impasto in una ciotola unta con un filo d’olio, coprite  con pellicola trasparente e fate lievitare per una notte, i tempi di lievitazione possono variare in base alla temperatura.
    Prendete il vostro impasto, ribaltatelo sul piano da lavoro, dividetelo in piccole palline, io ne ho preparato 24, potete preparare dei piccoli bocconcini da 25/30 grammi l’uno o preparare dei panini più grandi, per preparare i vostri panini dovrete avere una ciotola di acqua vicino e bagnarvi continuamente le mani, essendo un impasto molto morbido riuscirete a lavorarvi meglio.
    Adagiate i panini su una o più teglie ricoperte da carta forno, tenendoli un po’ distanti fra loro, copriteli con pellicola e fate lievitare di nuovo fino a raddoppiare di volume, due ore circa.
    Cuocete i panini a 220° a forno ventilato per 8/10 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, valutate la doratura.

    Una volta sfornati potrete portarli a tavola o alla vostra gita all’aperto semplicemente così o farciti con salumi, formaggi o ciò che preferite.

    Mi trovate anche su Facebook

Precedente Uova sode a forma di pulcino Successivo Focaccia con i ciccioli

2 commenti su “Panini da picnic

  1. Ciao, voglio provare a farli e cuocerli con funzione statica, va bene lo stesso ? La temperatura deve essere superiore o uguale? Grazie

    • Michela il said:

      Ciao Sabrina, si puoi usare anche la funzione statica, io solitamente per pane e pizza uso ventilato ma va comunque bene, utilizza la stessa temperatura 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.