Crea sito

Panini con pesto di fave gamberi e limone

Panini con pesto di fave gamberi e limone, semplici panini infarinati molto soffici, preparati con lievito di birra, in modo da essere alla portata di tutti, una lievitazione lenta garantirà un ottimo risultato.
Gamberi, pesto di fave fresche e limone sono i tre ingredienti fondamentali per questi panini, un po’ di rucola per ultimare il tutto..
Ottimi da gustare sia caldi che freschi, perfetti per una serata fra amici durante la primavera, una birra fresca e questi panini e il figurone è assicurato.

Panini con pesto di fave gamberi e limone

Panini con pesto di fave gamberi e limone

Ingredienti

Per 4/5 panini

Per la base

250 grammi di farina 0
155 millilitri di acqua
5 millilitri di olio extravergine d’oliva
1 grammo di lievito di birra fresco
7 grammi di sale

Per il pesto

80 grammi di fave fresche
20 grammi di mandorle
15 grammi di pecorino grattugiato
150 millilitri di olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
5/6 foglie di menta fresca

12/13 gamberi
un limone
rucola fresca

Procedimento per i panini con pesto di rucola gamberi e limone 

Versate farina e lievito nella planetaria (o impastate a mano)  aggiungete l’acqua in modo graduale man mano che lavorate l’impasto, lasciatene un po’ da parte per far assorbire il sale.
Lavorate l’impasto fino ad incordarsi completamente, una volta incordato aggiungete il sale con la restante acqua, amalgamate bene il tutto, poi aggiungete l’olio, lavoratelo ancora per pochi istanti.

Fate lievitare l’impasto per una notte (10/12 ore circa).

Infarinate un piano da lavoro, ribaltate l’impasto, stendetelo delicatamente con le mani fino raddrizzarlo, formate un rettangolo, tagliate in 4/5 pezzi formando dei panini lunghi e stretti.

Infarinateli anche sulla parte superiore, adagiateli su una teglia ricoperta da carta forno, fate lievitare coperti da pellicola nel forno spento.
Una volta raddoppiati di volume, accendete il forno, portatelo a 220°, premete leggermente con i polpastrelli la superficie dei vostri panini, se necessario infarinate una seconda volta, cuoceteli per 10 minuti circa.

Pulite le fave, versatele in un mixer con il pecorino, le mandorle senza pelle, lo spicchio d’aglio, la menta, e l’olio, salate leggermente, tritate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso.

Pulite i gamberi privandoli del carapace, fateli saltare in padella con un filo d’olio per pochi minuti.

Tagliate i panini in due, farciteli con il pesto, i gamberi e la rucola, grattugiate grossolanamente la scorza del limone sui panini.

Avvolgeteli sui tovaglioli o della carta adatta e serviteli con una birra fresca al limone.

Mi trovate anche su Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.