Pane bicolore alla zucca

Pane bicolore alla zucca, un pane di grande effetto che non è solo bello ma anche molto buono, con semi di sesamo bianchi e neri, che rendono questo pane ancora più gustoso.
Ho preparato questo pane con due impasti, uno con la zucca e uno al carbone vegetale, perfetto da portare a tavola in autunno, magari per la sera di Halloween, o in presenza di ospiti durante una cena o un apericena speciale.
Come sempre ho preparato il pane con lievito madre, una lievitazione lenta lo ha reso leggero e morbido, se non avete il lievito madre, potete prepararlo con un pizzico di lievito di birra scegliendo sempre una lievitazione lenta.
Non fatevi intimorire dall’aspetto e dai due impasti, perchè realizzarlo è comunque molto semplice, quindi continuate la lettura e segnate gli ingredienti.

Pane bicolore alla zucca
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Impasto alla zucca

  • zucca pulita 150 g
  • Farina di grano duro 220 g
  • Lievito madre 25 g
  • Acqua 30 ml
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio
  • Sale 10 g

Impasto al carbone

  • Farina di grano duro 200 g
  • Lievito madre 25 g
  • Carbone vegetale 10 g
  • Acqua 130 ml
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Sale 10 g

Per la superficie

  • Semi di sesamo
  • Semi di sesamo nero

Preparazione

  1. IMPASTO ALLA ZUCCA
    Pulite la zucca, privatela di semi, filamenti e buccia, tagliatela a pezzetti e mettetela in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio, mettete il coperchio e cuocetela a fiamma bassa per 10 minuti circa.
    Schiacciate la zucca con una forchetta o frullatela con un mixer, versatela nella planetaria con il lievito madre e la farina e iniziate a lavorare l’impasto.
    Una volta assorbita la zucca aggiungete anche l’acqua e il sale, continuate a lavorare l’impasto fino ad ottenere un impasto liscio, morbido e ben incordato, mettetelo in una ciotola con pellicola e conservatelo per 24 ore in frigorifero.

  2. IMPASTO AL CARBONE VEGETALE
    Versate la farina e il carbone vegetale nella planetaria, mescolateli bene, poi aggiungete il lievito madre e poco alla volta l’acqua, iniziate a lavorare l’impasto, una volta incordato aggiungete il sale e le restante acqua.
    Quando avrete finito con l’acqua aggiungete l’olio, lavoratelo ancora per pochi istanti e una volta ottenuto un impasto liscio, morbido e ben incordato trasferitelo in una ciotola con pellicola trasparente e conservatelo in frigorifero per 24 ore.

  3. Pane bicolore alla zucca

    Tirate fuori entrambi gli impasti dal frigorifero e fateli lievitare per altre 24 ore circa, o comunque fino a raddoppio di volume.
    Infarinate un piano da lavoro e stendete entrambi gli impasti ottenendo due rettangoli della stessa misura.
    Mettete l’impasto alla zucca sotto e quello al carbone vegetale sopra, arrotolate gli impasti insieme ottenendo un filoncino di pane.
    Infarinate il pane, adagiatelo su una tovaglietta e copritelo, fatelo lievitare per altre 3/4 ore circa, fino a raddoppiare.
    Una volta che il pane sarà lievitato, spostatelo su una teglia con carta forno, spennellatelo leggermente con della semplice acqua e ultimate il tutto con semi di sesamo neri e bianchi, non vi resta che praticare tre tagli obliqui con un coltello ben affilato, vi basterà tagliare leggermente in superficie fino ad arrivare  a vedere l’impasto al carbone.

  4. Pane bicolore alla zucca

    Infornate il pane a 220° e cuocetelo per 30 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno.

    Mi trovate anche su Facebook

Note

Se non avete il lievito madre, preparate una biga con 100 grammi di farina, 50 millilitri di acqua e 2 grammi di lievito di birra fresco, fatela lievitare per una notte, dividetela in de parti e utilizzatela per sostituire il lievito madre.

Precedente Crespelle di zucca ai funghi Successivo Torta di saba

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.