Lumache di San Giovanni al verde

Lumache di San Giovanni al verde, piccole lumachine di terra dal colore chiaro, ottime bollite e preparate semplicemente con un buon olio extravergine d’oliva, aglio e prezzemolo.
Dire ricetta veloce è impossibile, o meglio, le lumache hanno bisogno di molte attenzioni e soprattutto di molta pulizia, quindi il tempo necessario per lavarle non è indifferente, una volta lavate avrete già fatto quasi tutto il lavoro, una pentola d’acqua e pochi altri ingredienti per preparare il tutto.
Ottime sia calde che fredde, meglio se preparate in anticipo in modo che una volta condite si insaporiscano, ideali come secondo piatto o da servire come antipasto.
Come si chiamano nella vostra città o nella vostra regione questo tipo di lumache in dialetto? In Sardegna, o meglio nel mio paese “sizzigorrus de Santu Anni”, il nome in dialetto può variare da un paese all’altro, anche a pochi kilometro di di distanza.

Lumache di San Giovanni al verde

 

Lumache di San Giovanni al verde

Ingredienti

lumache
aglio
prezzemolo
olio extravergine d’oliva

Procedimento delle lumache di San Giovanni al verde

Controllate le lumache e lavatele accuratamente cambiando l’acqua più volte, evitate di cuocere i gusci dove non si vede la lumaca, può essere morta, per essere sicuri basterà tenerle nell’acqua un po’ più a lungo.

Una volta lavate bene, preparate una pentola d’acqua, aggiungete il sale necessario, e qualche spicchio d’aglio intero, 3/4 spicchi, in base al quantitativo delle lumache.
Versate le lumache nella pentola con aglio, acqua e sale e portate a ebollizione, fatele cuocere per dieci, quindici minuti circa calcolando i tempi dopo che l’acqua inizierà a bollire.

Una volta cotte scolatele bene e versatele in una ciotola, tritate aglio e prezzemolo, versateli nella ciotola, aggiungete un buon olio extravergine d’oliva e mescolate bene.

Lasciatele insaporire per qualche ora prima di portarle a tavola, se volete servirle fresche potete  conservarle in frigorifero, in caso contrario potete lasciarle a  temperatura ambiente.

Mi trovate anche su Facebook

Precedente Polpette di zucca e gorgonzola Successivo Ricette con la nutella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.