Involtini di platessa con speck

Involtini di platessa con speck e pomodori secchi sott’olio, connubio di ingredienti perfetto per una ricetta a base di pesce quando si vuole osare.
La platessa si presta a tante preparazioni, dalle più semplici alle più elaborate, si presenta come un filetto morbido facile da arrotolare in caso si vogliano preparare degli involtini.
Lo speck è molto gustoso e mettendolo all’esterno risulterà anche croccante, vi basterà aggiungere uno spicchio d’aglio, e pochi aromi per ultimare il tutto.

Per preparare questi involtini ho utilizzato i pomodori secchi sott’olio di Delizie del Marchesato, un prodotto preparato con cura rispettando le tradizioni di una volta.
Il bello di alcuni prodotti artigianali, se di qualità è che aprire un barattolo e sentirne il profumo fa pensare a una ricetta della nonna, a un prodotto preparato in casa come un tempo.

Involtini di platessa con speck
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Preparazione

  1. Tagliate i pomodori secchi sott’olio a fettine sottili, suddivideteli sui vari filetti di platessa, poi arrotolate ogni filetto su se stesso, richiudetelo inoltre con lo speck, non servirà chiuderli con uno stecchino, per tenerli ben chiusi sarà sufficiente lo speck.
    Versate un filo d’olio su una padella antiaderente, aggiungete uno spicchio d’aglio intero la salvia e gli involtini, rosolateli  a fiamma vivace per qualche istante, poi abbassate la fiamma e continuate la cottura per una decina di minuti.
    Serviteli caldi con il contorno che preferite.

    Mi trovate anche su Facebook

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Mele con i vermi per Halloween Successivo Risotto pere e gorgonzola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.