Gnocchi di patate viola

Gnocchi di patate viola, una ricetta che volevo preparare da tempo, verdure e ortaggi colorati rendono i piatti ancora più belli.
Le patate viola che ho utilizzato sono molto asciutte, perfette per la realizzazione degli gnocchi perchè necessitano di pochissima farina.
Gli gnocchi di patate viola sono molto buoni e non necessitano di particolari condimenti, io infatti ho scelto di portarli a tavola in modo molto semplice, un pezzetto di burro, olio extravergine d’oliva, salvia e Grana Padano, pochi e semplici ingredienti che hanno reso la ricetta perfetta.
Questi gnocchi di patate viola si possono portare a tavola anche con salsa di pomodoro semplice, fonduta di formaggi, ma anche funghi, o pesce, a voi la scelta su come servirli.

Gnocchi di patate viola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4/5 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per gli gnocchi

  • 1 kgpatate viola
  • 100 gfarina 00
  • 1uovo
  • q.b.sale

Per condirli

  • 30 gburro
  • 30 mlolio extravergine d’oliva
  • 4salvia
  • 50 ggrana Padano DOP

Preparazione

  1. Lavate accuratamente le patate, mettetele in una pentola capiente, ricopritele d’acqua e aggiungete il sale necessario.
    Cuocete le patate per 40 minuti circa, controllate sempre con una forchetta per assicurarvi che la cottura sia giusta.
    Sbucciate le patate e schiacciatele patate con uno schiacciapatate o con un passaverdure, dovete farlo quando sono ancora calde quindi potete utilizzare una forchetta.

  2. Una volta schiacciate le patate, lasciate intiepidire leggermente, aggiungete l’uovo, amalgamate bene, poi aggiungete una presa di sale e la farina.
    Per questa ricetta, ho utilizzato solo 100 grammi di farina, questo perchè questo tipo di patate sono molto asciutte e non necessitano di quantità alte di farina, ma non sempre è così quindi le dosi della farina possono variare, vi consiglio comunque di comprare sempre patate adatte a questo tipo di preparazioni per non avere problemi.

  3. Amalgamate bene la farina, lavorate il composto fino a risultare liscio e omogeneo, se le patate sono perfettamente asciutte, il vostro composto non risulterà appiccicoso, ma sarà liscio e morbido e facilmente modellabile.
    Nel mio caso, non ho messo farina neanche nel pino da lavoro, il composto si lavora perfettamente senza fatica senza altra farina.

  4. Gnocchi di patate viola

    A questo punto prelevate una parte del composto, formate dei bigoli, poi tagliateli a pezzetti con un tarocco o con un coltello adatto.
    Man mano che avrete tagliato gli gnocchi, poggiateli sui vassoi, io non ho infarinato perchè risultavano perfettamente asciutti, se necessario infarinate.

  5. Gnocchi di patate viola

    Versate la salvia, l’olio extravergine e il burro in un pentolino e scaldateli a fiamma bassa, dopo 3/4 minuti spegnete la fiamma, a questo punto olio e burro si saranno insaporiti.

  6. Preparate una pentola con abbondante acqua, quando arriverà a bollore, aggiungete il sale necessario, versate pochi gnocchi alla volta e scolateli man mano che saliranno a galla.
    Gli gnocchi sono appunto cotti una volta che saranno a galla.
    Non vi resta che condirli con l’olio aromatizzato e abbondante grana padano.

  7. Gli gnocchi di patate viola sono pronti, non vi resta che servirli subito.

conservazione

Se non consumate tutti gli gnocchi in giornata, potete congelarli sui vassoi, una volta congelati potete trasferirli nei sacchetti da freezer, dovrete poi cuocerli ancora congelati.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Wrap con pollo grigliato Successivo Pancake con sciroppo d'acero e mango

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.