Girelle di sfoglia al prosciutto

Girelle di sfoglia al prosciutto, un antipasto facile e veloce da preparare, perfetto  per le feste di Natale, ideali come buffet, o in qualunque altra occasione, quando si hanno tanti ospiti a pranzo, quando si ha fretta e non si può perdere troppo tempo ai fornelli, sono veramente un’ottima idea.
Per preparare le girelle ci vuole veramente poco, un rotolo di pasta sfoglia, prosciutto e formaggio per farcirla e una volta arrotolato il tutto, ci vorranno veramente pochi minuti.
Non vi resta che prendere nota degli ingredienti perchè a prepararle ci vuole veramente poco e piaceranno tanto a grandi e bambini.
Se poi siete un gruppo di amici, ragazzi giovani con poca esperienza ai fornelli che vogliono preparare da soli  il Cenone di Capodanno, ecco una ricetta perfetta anche per voi da preparare senza alcuna difficoltà.
Un consiglio? Tenete sempre un rotolo di pasta sfoglia in frigorifero, perchè si possono preparare veramente tante cose.

Girelle di sfoglia al prosciutto

Girelle di sfoglia al prosciutto

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia
1 etto di prosciutto cotto
1 etto di edamer

Procedimento per le girelle di sfoglia al prosciutto

Srotolate la pasta sfoglia, adagiate prosciutto e edamer (o il formaggio che preferite) sulla sfoglia.

Arrotolate la sfoglia su se stessa stringendola leggermente ma non troppo.

Tagliate il vostro rotolo a fettine, se dovesse essere faticoso da tagliare perchè troppo morbido vi basterà metterlo per una decina di minuti in freezer.

Adagiate le girelle in una teglia con carta forno, perfetta la leccarda del forno.

Infornate a 180° e fatele cuocere per quindici minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, valutate la doratura desiderata.

Lasciatele raffreddare e servitele, perfette anche da preparare con qualche ora di anticipo.

Potete preparare queste girelle con vari tipi di salumi e formaggi variando in base ai vostri gusti.

Mi trovate anche su facebook

Precedente Cosce di pollo al saccoccio al pomodoro Successivo Tonno alla carlofortina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.