Crea sito

Ghirlanda di pane

Ghirlanda di pane, preparata con del pane soffice simile al pan bauletto, ideale quindi se volete utilizzarlo per un aperitivo, o se avete in mente una cena in stile apericena con salumi, formaggi, salsa tonnata, insalata, un po’ come quando si porta a tavola il panettone gastronomico.
Preparare le ghirlanda è molto semplice, potete impastare a mano o con una planetaria, ovviamente con una planetaria sarà più veloce, per realizzarla vi consiglio di utilizzare uno stampo da ciambellone, questo vi permetterà di mantenere la forma perfetta, se non ne avete uno, potete mettere qualcosa al centro da foderare con carta forno ma assicuratevi che sia fatto con materiale da poter mettere dentro al forno caldo.
Io solitamente preparo la ghirlanda di pane o il panettone gastronomico per il 26, perchè solitamente mangiamo pesce il la Vigilia e carne il giorno di Natale, così il 26 magari facciamo qualcosa di più semplice.
Se volete preparare la ghirlanda di pane in anticipo, potete fare la prima lievitazione, poi preparare le palline, sistemarle nello stampo e mettere lo stampo in freezer, tirate fuori lo stampo dal freezer il giorno prima di cuocerlo, in questo modo dovrete solo farlo lievitare di nuovo e una volta lievitato non vi resta che spennellarlo, aggiungere dei semini di sesamo o quello che preferite e metterlo in forno.

Ghirlanda di pane
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo15 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni1 ghirlanda
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gfarina di forza 350 W (o farina 0 )
  • 200 mllatte
  • 1uovo
  • 50 gburro
  • 1 glievito di birra fresco o secco
  • 12 gsale
  • q.b.olio extravergine d’oliva o albume (per la superficie )
  • q.b.semi di sesamo

Preparazione

  1. Versate la farina in una ciotola o nella planetaria, aggiungete il lievito e il latte tiepido a filo man mano che verrà assorbito.
    Una volta assorbito il latte, versate l’uovo, amalgamate anche quello e a questo punto aggiungete il sale, se versate gli ingredienti in modo graduale, l’impasto dovrà risultare sempre ben incordato.
    A questo punto non vi resta che aggiungere il lievito, questo non dovrà essere sciolto, ma semplicemente tagliato a piccoli pezzetti seguendo la solita regola di aggiungerlo gradualmente.
    Una volta assorbito anche il burro, il vostri impasto risulterà liscio, morbido ed elastico, trasferitelo in una ciotola unta con un filo d’olio o un po’ di burro e copritelo con pellicola trasparente.

  2. Fate lievitare per una notte (10/12 ore circa) o comunque fino a raddoppio di volume.
    quando il vostro impasto risulterà ben lievitato, ribaltatelo su un piano da lavoro, se risultasse troppo morbido e faticate a fare le palline utilizzate un po’ di farina sul piano da lavoro ma senza esagerare.
    Disponete le palline su uno stampo da ciambellone o sulla teglia che avete a disposizione.
    Io ho utilizzato uno stampo diametro 26 e mi sono avanzate due palline che ho cotto separatamente.

  3. Coprite di nuovo con pellicola trasparente e fate lievitare per altre 3 ore circa, o comunque fino a raddoppio di volume.
    Potete spennellare la superficie o lasciarlo semplice e se volete spennellarlo potete utilizzare l’olio o l’albume.
    Pe aderire perfettamente i semi di sesamo vi consiglio l’albume, con l’olio tendono a staccarsi.
    Se non volete utilizzare il sesamo scegliete le spezie che preferite o anche qualche ago di rosmarino.

  4. Cuocete la vostra ghirlanda a 180° per 25/30 minuti circa (possibilmente a forno ventilato), i tempi possono cambiare in base al forno, valutate la doratura desiderata.

  5. Ghirlanda di pane

    La ghirlanda di pane è pronta, non vi resta che portarla a tavola.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.