Frittelle alla ricotta

Frittelle alla ricotta, al profumo d’arancia, piccole frittelle morbidissime molto facili e velocissime da realizzare.
Per preparare le frittelle alla ricotta, potete utilizzare una semplice frusta manuale, o come ho fatto io, un mixer a immersione, giusto il tempo di preparare gli ingredienti e saranno subito pronte.
Le frittelle alla ricotta non hanno una forma regolare, questo dovuto al loro impasto molto morbido, si versano nell’olio con un cucchiaio e in pochi secondi risulteranno gonfie e dorate.
Potete preparare queste frittelle per il Carnevale o un pomeriggio qualunque per la merenda dei bambini.

Frittelle alla ricotta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gRicotta vaccina (in vaschetta)
  • 2uova
  • 2 cucchiaizucchero più quello per ricoprirle
  • 70 gfarina 00
  • 1 cucchiainolievito
  • q.b.Scorza d’arancia
  • 1 pizzicosale
  • 500 mlOlio di semi di arachide

Preparazione

  1. Versate la ricotta, le uova, lo zucchero, la farina, un pizzico di sale e il lievito in una ciotola o nel boccale del mixer a immersione e mescolate il tutto per qualche istante.
    Grattugiate un po’ di scorza d’arancia (circa metà) e aggiungetela al composto, mescolate ancora una volta.

  2. Versate l’olio in una padella capiente, fatelo scaldare poi iniziate a versare la pastella preparata con un cucchiaio.
    Non versate troppe frittelle alla volta in modo da poterle gestire meglio, una volta dorate nella parte sotto, giratele e fatele dorare dalla parte opposta.

  3. Scolate le frittelle dall’olio e adagiatele su carta assorbente, poi versate un po’di zucchero in un piatto e passate le frittelle nello zucchero

  4. Le frittelle alla ricotta sono pronte, non vi resta che servirle subito.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Agnello con patate e carciofi Successivo Polpettone arrotolato con mortadella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.