Focaccia soffice

Focaccia soffice, una focaccia alta, leggera e molto alveolata, la focaccia che tutti sognano di poter realizzare in casa con successo.
Ebbene si, realizzarla in casa con ottimi risultati è più che fattibile, ovviamente incide come lavorate l’impasto, se impastate a mano dovete farlo molto molto bene, se utilizzate una planetaria o un’impastatrice dovranno lavorare bene anche loro, ma sarà più semplice, però per assicurarvi che la riuscita sia perfetta dovrete seguire la ricetta alla lettera.
Ma c’è un altro segreto per ottenere un ottimo risultato, la cosa probabilmente più importante, dovrete utilizzare solo una briciola di lievito, la lievitazione lenta e la ricetta giusta e la vostra focaccia sarà perfetta.
Ormai quando preparo la focaccia è sempre dose doppia, perchè il mio bimbo la adora e la porta sempre a scuola, se volete potete prepararla anche voi da tenere pronta per la scuola, vi basterà tagliarla a pezzi e conservarla nei sacchetti da freezer, così la mattina sarà pronta da mettere nello zaino.

Focaccia soffice
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 10/12 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto

  • farina 0 600 g
  • Acqua 350 ml
  • Lievito di birra fresco 1 g
  • Olio extravergine d'oliva 60 ml
  • Sale 13/14 g

Per la teglia e la superficie

  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale grosso

Preparazione

  1. Focaccia soffice

    Versate la farina e il lievito nella planetaria, aggiungete poca acqua alla volta mentre lavorate l’impasto, quando l’impasto inizierà ad amalgamarsi, quindi a legare continuate a lavorarlo senza aggiungere altra acqua, fino a risultare perfettamente incordato, per impasto incordato si intende quando l’impasto si lega al gancio della planetaria o impastatrice.
    Lavorate l’impasto per qualche minuto, poi aggiungete il sale e la restante acqua, ma avendo cura di versarla sempre poco alla  volta in modo da mantenere l’impasto sempre incordato.
    Solo dopo che l’acqua sarà completamente assorbida e l’impasto inizierà a fare le bolle, o comunque a incorporare aria aggiungete anche l’olio, ma seguendo sempre la regola di farlo in modo graduale.
    L’impasto risulterà molto morbido, ma liscio ed elastico, ribaltatelo su un piano da lavoro, bagnatevi le mani con un filo d’olio, formate una palla e mettetela in una ciotola con pellicola trasparente, fate lievitare l’impasto per 12 ore circa a temperatura ambiente (in base alla temperatura potrebbe essere necessario coprirlo).
    Ungete una teglia con un filo d’olio (perfetta la leccarda del vostro forno), stendete la focaccia e copritela con pellicola trasparente, mettetela nel forno spento e fatela lievitare per altre 2/3 ore circa, o comunque fino a raddoppiare di volume.
    A questo punto la vostra focaccia sarà raddoppiata, praticate delle fossette premendo leggermente con i polpastrelli, versate qualche cucchiaio di olio in superficie, fatelo penetrare nelle fossette che avete praticato e cospargete con una manciata di sale grosso.

    FOSSETTE: Le fossette non servono per una questione estetica, ma servono a far in modo che l’aria si sposti da una parte all’altra per formare le bolle.

    Infornate la focaccia a 220°  a forno ventilato nel secondo binario per 10/15 minuti, i minuti sono molto indicativi, perchè possono variare in base al forno e alla doratura desiderata.

    Non vi resta che tagliarla a fette e servirla.

    Mi trovate anche su Facebook

Note

Precedente Tagliatelle al carbone con crema di zucca Successivo Ossus de mortu

11 commenti su “Focaccia soffice

    • Michela il said:

      Va benissimo la leccarda del forno se si vuole una focaccia alta, la mia leccarda è 32 x 32 all’interno.

  1. Elettra il said:

    Ciao, vorrei per favore conferma che occorre solo 1 grammo di lievito di birra.
    Grazie. La proverò senz’altro!

    • Michela il said:

      Buongiorno Elettra, si confermo, l’importante è fare una lievitazione lunga e uno o due grammi di lievito fanno miracoli, io uso sempre pochissimo lievito sia sulle focacce che sulle pizze ed è tutto molto più digeribile oltre che più buono, fammi sapere!

    • Michela il said:

      Ciao, il lievito è pochissimo, l’importante è che non ti serva presto o non ha il tempo di lievitare, comunque se per pomeriggio o sera va benissimo.

    • Michela il said:

      Ciao, si poi usare il lievito di birra biologico, per avere gli stessi risultati mettine pochissimo, 1/2 g massimo, se meno di 2 g meglio 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.