Focaccia nera ai cereali

Focaccia nera ai cereali, una focaccia soffice preparata con farina nera ai 7 cereali e un buon olio extravergine d’oliva.
Oggi una focaccia a lievitazione lenta, che può sembrare molto complessa da preparare, ma che effettivamente ha solo poche regole, come qualunque impasto lievitato, per avere risultati eccellenti, necessita di un impasto perfettamente incordato liscio ed elastico.
Potete impastare la focaccia con una planetaria, o impastatrice, ma se non ne avete una, potete impastare la focaccia anche a mano, se impastate a mano, dovrete avere gli stessi accorgimenti e dovrete impastare in modo energico.
La ricetta della focaccia è molto semplice, ma richiede effettivamente un po’ di esperienza con gli impasti, se siete alle prime armi, otterrete comunque buoni risultati, sarà sufficiente provare e riprovare e con il tempo l’esperienza vi aiuterà a migliorarvi.
Per un buon lievitato, non sempre basta avere una buona ricetta, anche una buona planetaria può aiutare, ma soprattutto dovrete partire dal comprare dagli ingredienti di qualità, una buona farina e un buon olio extravergine d’oliva sono la base di tutto.
Nella ricetta, vi spiegherò passo passo come impastare la focaccia e i vari tempi di lievitazione, la vostra focaccia nera ai cereali sarà un successo.
Per gli amanti delle focacce, ottime anche la FOCACCIA SOFFICE CON POMODORINI e la FOCACCIA A SPIRALE, entrambe da provare!

Focaccia nera ai cereali soffice e leggera
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Giorni
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

500 g farina nera ai 7 cereali
350 ml acqua
12 g sale
1 g lievito di birra fresco (o secco)
50 ml olio extravergine d’oliva

Per la superficie

q.b. semi misti
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale grosso

Strumenti

1 Planetaria
1 Teglia

Preparazione della focaccia nera

Versate la farina nella planetaria o impastatrice, se non ne avete una, potete anche impastare a mano, aggiungete il lievito e l’acqua tiepedida a filo man mano che verrà assorbita.
Ricordate che versare l’acqua a filo, soprattutto all’inizio è la cosa più importante, l’esito di un buon risultato parte da questi piccoli accorgimenti, se sbagliate all’inizio, recuperare l’impasto è quasi impossibile.
Lavorate l’impasto per almeno 20 minuti, solo quando risulterà perfettamente incordato, aggiungete il sale e continuate a lavorarlo fino a completo assorbimento.
A questo punto, aggiungete l’olio extravergine d’oliva, anche questo sempre a filo, una volta pronto, risulterà liscio, morbido ed elastico, se ben incordato sarà anche molto lucido.

Ribaltate l’impasto sul piano da lavoro, fate qualche piega circolare, copritelo con una ciotola a campana e fatelo riposare per una decina di minuti, ripetete un giro di pieghe circolari e sistematelo in una ciotola con un filo d’olio extravergine.

Coprite l’impasto con pellicola trasparente e conservatelo in frigorifero per 36 ore circa, tiratelo fuori dal frigorifero, fatelo acclimatare per circa 1 ora e fate un altro giro di pieghe, fatelo lievitare per altre 10 ore circa o comunque fino al raddoppio di volume.

Quando il vostro impasto sarà ormai raddoppiato di volume, spostatelo su una teglia unta con olio extravergine d’oliva, se l’impasto è stato impastato bene ed è ben lievitato, si stenderà senza alcuna fatica.
Coprite la teglia della focaccia con pellicola trasparente, fatela lievitare di nuovo fino al raddoppio, per almeno due ore.
Tutti i tempi di lievitazione possono variare in base alla temperatura.

A questo punto, il vostro impasto sarà raddoppiato di volume, versate un filo d’olio extravergine su tutta la superficie, formate le classiche fossette con i polpastrelli, ultimate con semi misti e sale grosso.

Accendete il forno, portatelo a 280° o alla massima temperatura che può raggiungere, selezionando la modalità forno ventilato.
Cuocete la focaccia per 10 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, se il vostro forno non raggiunge i 280°, potrebbero allungarsi i tempi.

Ricetta focaccia nera ai cereali, focaccia soffice e leggera

La vostra focaccia nera ai cereali è pronta, potete mangiarla subito o in un secondo momento, ottima sia semplice che farcita.
Se avete fatto un buon lavoro, la vostra focaccia risulterà alta, soffice e molto alveolata, sembrerà quasi soffiata.

Conservazione

La focaccia nera ai cereali si può conservare per alcuni giorni in semplici sacchetti da freezer, utilizzando pochissimo lievito e con una lunga lievitazione, la durata di un lievitato è maggiore.

Consigli

Se preferite accorciare i tempi di lievitazione potete farlo, si può anche impastare la sera, evitare il passaggio del frigorifero e tenere l’impasto a temperatura ambiente per una notte, ancora poche ore in teglia e la focaccia sarà pronta, i risultati migliori li otterrete con la lievitazione più lunga, ma è un ottima alternativa.
Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la FOCACCIA SOFFICE, la FOCACCIA CON FIOCCHI DI PATATE e la FOCACCIA SOFFICE CON LA ZUCCA.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.