Focaccia di patate al rosmarino

Focaccia di patate al rosmarino, una focaccia sofficissima preparata con lievito madre e profumata al punto giusto.
Un lievitato ottimo da gustare semplicemente come appena sfornato, ma buono da portare a tavola in tanti modi diversi, farcito con prosciutto e formaggio, scaldato in modo da avere un cuore filante o ottimo freddo farcito con tonno e insalata..
Qual è la versione che preferite? Semplice come appena sfornata, farcita con cuore di formaggio filante e prosciutto o fredda con tonno e insalata, solo alcune delle tante versioni diverse che potrete preparare, poi voi potete sempre inventarne delle altre.

Focaccia di patate al rosmarino

Focaccia di patate al rosmarino

Ingredienti

400 grammi di farina 0
50 grammi di lievito madre
200 grammi di patate
12 grammi di sale
225 millilitri di acqua
30 millilitri di olio extravergine d’oliva
rosmarino

Vi servirà anche qualche cucchiaio di olio per la superficie, un po’ di sale grosso e del rosmarino

Procedimento per la focaccia di patate al rosmarino

Lavate le patate e lessatele in abbondante acqua salata, una volta cotte schiacciatele con uno schiacciapatate o anche semplicemente con una forchetta.

Versate il lievito madre nella planetaria, aggiungete la farina e poca acqua alla volta, iniziate a lavorare l’impasto e aggiungete poca acqua alla volta, una volta incordato aggiungete il sale e le patate e continuate a lavorare l’impasto.

Una volta pronto tritate un po’ di rosmarino e aggiungetelo all’impasto.

Quando l’impasto risulterà morbido, elastico e perfettamente incordato versatelo in una ciotola unta con un filo d’olio e copritelo con pellicola trasparente.
Conservatelo in frigorifero per 24 ore, tiratelo fuori e fatelo lievitare per 12 ore circa (tutta la notte), la mattina  infarinatelo e stendetelo su una teglia, fate lievitare coperto da pellicola per altre due ore circa.

Spennellate con qualche cucchiaio di olio, ultimate con sale grosso e rosmarino, infornate a 220° per 15/20 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, valutate la doratura.

Servite la focaccia appena sfornata, o farcitela a vostro piacimento per gustarla come preferite.

Mi trovate anche su Facebook

 

Precedente Spaghetti con pesce spada Successivo Coni di sfoglia ai gamberetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.