Fagiano in salmì

Fagiano in salmì con polenta taragna, la preparazione di un secondo piatto che diventa un piatto unico, il salmì è una preparazione solitamente utilizzata per le carni nere, la cacciagione, questa preparazione consiste nel far macerare la carne con il vino rosso e tanti aromi, oltre che alcune verdure come carote e sedano ma anche aglio e cipolla non possono mancare.
Per una buona riuscita si consiglia di far macerare la carne dalle 12 alle 24 ore, quindi calcolate di iniziare la preparazione il giorno prima di servirlo.
Il fagiano il salmì è perfetto accompagnato da polenta, una ricetta ideale per il pranzo della domenica in famiglia, soprattutto durante la stagione fredda.

Fagiano in salmì
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    3 ore
  • Porzioni:
    4/5 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • fagiano 1
  • Vino rosso 1 l
  • cipolla 1
  • carote 2
  • Sedano 1 costa
  • Chiodi di garofano 7/8
  • Cannella in stecche 1
  • Rosmarino 1 rametto
  • Salvia 3 foglie
  • Alloro 2 foglie
  • timo 1 rametto
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa controllate che il fagiano sia completamente privo di piume, poi passatelo sulla fiamma per assicrarvi di togliere anche quelle più corte e sottili.
    A questo punto tagliate il fagiano a piccoli pezzi e mettetelo in un contenitore capiente, aggiungete sedano, carote e cipolle precedentemente puliti e tagliati a pezzi grossolani, ora aggiungete i chiodi di garofano schiacciati con il palmo della mano, l’alloro, il rosmarino, il timo e la salvia, non vi resta che versare il vino, ricoprire il tutto e mettere il coperchio, conservate il fagiano in frigorifero per 12/24 ore.

  2. Tirate fuori il fagiano dal vino e fatelo sgocciolare, scaldate un tegame dal fondo spesso, versate un filo d’olio e la carne e fatela rosolare bene, una volta rosolata aggiungete anche le verdure e continuate a rosolare il tutto.

    Quando tutto sarà rosolato versate anche gli aromi e il sale necessario, versate anche un bicchiere  del vino utilizzato per macerare la carne, mescolate il tutto, mettete il coperchio e abbassate la fiamma.
    Cuocete il fagiano a fiamma bassa per 3 ore circa, aggiungendo il vino in modo graduale man mano che ne necessita.
    Una volta cotta la carne, tiratela fuori dalla pentola, prendete un mixer a immersione e frullate le vedure nella pentola, una volta ottenuta una salsa cremosa, mettete di nuovo la carne insieme alla salsa appena preparata, scaldate di nuovo il tutto.

  3. Servite il fagiano con una buona polenta, perfetta la polenta taragna, o un buona polenta di storo.

    Mi trovate anche su Facebook

Precedente Hummus di ceci Successivo Ali di pollo piccanti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.