Cuori ripieni di ricotta

Cuori ripieni di ricotta e erbette, preparati con pasta fresca a base di rapa rossa, perfetta per ottenere una pasta fresca rosa, il colore si mantiene uguale anche in cottura.
I cuori di ricotta e erbette preparati in questo modo, possono essere un’idea per la cena di San Valentino, buoni e belli, perfetti per una serata romantica dove i cuori non sono mai abbastanza.
Preparare questa ricetta non è difficile, è solo una questione di tempi che possono risultare un po’ più lunghi di un altro primo piatto, ma ne vale sicuramente la pena.
Per condire questi cuori non vi servirà nulla di particolare, burro (o olio) salvia e una spolverata di grana grattugiato renderanno questo piatto perfettamente equilibrato e una volta cotti, saranno subito pronti da portare a tavola.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la sfoglia

  • 300 gFarina di grano duro
  • 120 gBarbabietole precotte (rapa rossa)
  • 60 mlAcqua
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • Sale

Per il ripieno

  • 200 gRicotta di bufala
  • foglieerbette
  • 1uovo
  • Noce moscata
  • Sale

Preparazione

  1. Versate la farina di grano duro nella planetaria, aggiungete la rapa rossa precedentemente frullata con un mixer, iniziate a lavorare l’impasto, ora aggiungete l’acqua in modo graduale, il sale e anche l’olio.
    Lavorate l’impasto fino a renderlo liscio e morbido, copritelo con pellicola e lasciatelo riposare.  

  2. Cuocete le erbette (8/10 foglioline), versatele in un mixer con la ricotta, l’uovo, il sale necessario e un po’ di noce moscata grattugiata, frullate fino ad ottenere un composto uniforme, poi travasatelo in una ciotola.

  3. Stendete la sfoglia con una sfogliatrice o con un mattarello.
    Potete preparare i ravioli utilizzando due cucchiai oppure una saccapoche, tagliate i ravioli con uno stampo a forma di cuore, potete utilizzare anche una formina da biscotti, state attenti a togliere l’aria e a sigillarli bene attorno.    

  4. Adagiate i ravioli su vassoi infarinati, poi lessateli per pochi minuti o conservateli in freezer fino al momento dell’utilizzo.
    Consiglio di servirli con burro (o olio) e salvia e una spolverata di parmigiano grattugiato.

  5. Mi trovate anche su Facebook

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Coppa cremosa al limone Successivo Ravioli di carnevale alla pizza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.