Costine in padella

Costine in padella, dorate come al forno, gustosissime come al forno, se non ancora più gustose… ma in padella, perchè con questo caldo accendere il forno è una tragedia, ma alle cose buone non si rinuncia mai.
Avete dubbi su quanto vengono buone? La foto credo dica tutto, basta veramente una padella per ottenere un ottimo risultato, in questo modo potrete stupire anche gli ospiti che mai immagineranno come le avete preparate.
Devo dire che le preparo principalmente in estate, ma alla fine visto il risultato non le abbandonerete neanche in piano inverno.
Se volete insaporirle potrete aggiungere spezie, aglio, salvia, rosmarino, o tutto ciò che più vi piace, l’importante è non aggiungere olio, ne hanno già abbastanza loro.

Costine in padella

Costine in padella

Ingredienti

costine
aglio e spezie a piacere

Procedimento

Le costine solitamente sono abbastanza grandi, se troppo grosse risulta difficile cuocerle bene in padella, quindi vi consiglio di fare come me, spolpate le costine, lasciandole pochissima polpa e cuocete entrambe le parti in padella, così cuocerà tutto allo stesso modo e avrete sia la costina da “rosicchiare” che la polpa, il tutto dorato come al forno.

Scaldate una padella antiaderente dal fondo spesso, non aggiungete grassi, una volta calda versate prima tutte le costine e fatele rosolare, poi aggiungete anche la polpa che avete tagliato, e fate rosolare tutto insieme, cuocete il tutto a fiamma moderata per 30 minuti circa, salatele e quando saranno praticamente cotte aumentate la fiamma, in modo che finiscano di rosolare bene, ma tenetela controllata.

Scolate le costine dal loro olio pescandole con una pinza e adagiatele su un  piatto da portata per portarle a tavola.

Servitele con il contorno che preferite, una semplice insalata o patatine fritte se siete golosi.

Se volete aggiungere spezie vi consiglio di farlo a metà cottura e se vi piace l’aglio mettetelo schiacciato ma in camicia in  modo da non bruciarsi troppo.

Mi trovate anche su Facebook 

 

 

Precedente Crema al caffè con nutella e pan di stelle Successivo Bucatini alla tarantina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.