Castagne al forno

Castagne al forno, non sempre si ha la possibilità di preparare le castagne sul fuoco, sarebbe perfetto avere sempre una fiamma accesa per cuocerle arrosto, nel camino o nel barbecue, ma non per tutti è possibile, quindi dobbiamo trovare un’alternativa, ma che sia valida e che ci permetta di gustarle al meglio.
Considerando che non ho il camino dentro casa e che fuori piove quindi salta l’opzione barbecue, ho deciso di provare a cuocerle al forno, ma prima di infornarle mille domande, diventeranno dure, si sbucceranno bene, risulteranno leggermente abbrustolite per somigliare un po’ a quelle arrosto?
Se come me,  anche voi avete paura di sprecare le castagne, che fra l’altro sono sempre abbastanza care, tranquilli, se le mettete per qualche ora nell’acqua si manterranno morbide, un taglio sulla parte arrotondata servirà a fare in modo che si sbuccino facilmente, ma questo si consiglia anche quando si preparano sul fuoco, quindi nulla di più, se volete che risultino leggermente abbrustolite vi basterà accendere il grill per qualche minuto.

Castagne al forno
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30/35 minuti
  • Porzioni:
    3/4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • castagne
  • Acqua

Preparazione

  1. Per prima cosa prendete le castagne e intagliatele con un coltello sulla parte arrotondata, questo servirà a fare in modo che si sbuccino facilmente.
    Versate le castagne in una ciotola, copritele di acqua fredda, lasciatele ammollo per almeno due o tre ore, poi scolatele e asciugatele con un canovaccio da cucina.
    Prendete una teglia, copritela con carta da forno, poggiate le castagne sulla carta con la parte tagliata verso l’alto.
    Infornate le castagne a 180° e fatele cuocere per 30 minuti circa a forno ventilato, se le castagne non risulteranno abbastanza dorate, accendete il grill e mettetele nel binario in alto, in questo modo saranno più simili alle tanto amate castagne arrosto, sia per l’aspetto, che per il gusto perchè risulteranno leggermente abbrustolite, i tempi di cottura possono variare leggermente in base al forno.

    Una volta che le vostre castagne saranno cotte, spostatele in un canovaccio o in una busta di carta e lasciatele intiepidire per una decina di minuti, restando chiuse dentro una busta o un canovaccio si formerà il vapore e dopo si riuscirà a pulirle ancora meglio.

    Non vi resta che portarle a tavola e mangiarle, non dovrete pulirle prima, perchè il bello di mangiare le castagne resta pulirle mentre si mangiano in compagnia!

    Mi trovate anche su Facebook

Precedente Malfatti di Carpenedolo Successivo Focaccia con bresaola e rucola con perle di balsamico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.