Cannelloni con mozzarella di bufala

Cannelloni con mozzarella di bufala, impanati con farina di mais per polenta e fritti molto velocemente, adagiati su un letto di salsa di pomodoro al basilico.
Preparare questo piatto è molto semplice, nessuno si aspetterà della pasta fritta a tavola come primo piatto, la pasta si presenta leggermente dorata ma non troppo, sia perchè preparata con farina di mais, sia per la sua cottura molto veloce.
Gradevolmente croccanti e gustosissimi, perfetti con mozzarella filante e pomodoro, insieme creano un connubio perfetto.

Cannelloni con mozzarella di bufala

Cannelloni con mozzarella di bufala

Ingredienti

Per 2 persone

6 cannelloni
6 mozzarelline da 50 grammi
1 uovo
50 grammi di farina di mais
300 grammi di salsa di pomodoro
olio extravergine d’oliva
basilico fresco
uno spicchio di cipolla
olio di arachidi

Procedimento per i cannelloni con mozzarella di bufala

Versate uno spicchio di cipolla in una pentola, fatelo rosolare con un filo d’olio, poi aggiungete la salsa di pomodoro, salate e aggiungete qualche foglia di basilico fresco, fate cuocere per venti minuti circa a fiamma moderata.

Cuocete i cannelloni in acqua salata per pochi minuti, giusto il tempo di ammorbidirli, senza portarli a cottura ultimata.

Prendete l’uovo, versatelo in un piatto e sbattetelo con una forchetta, salate leggermente.

Tagliate le mozzarelle a pezzetti e riempite ogni cannellone con una mozzarella.

Passate i cannelloni con mozzarella nell’uovo, tenete la mozzarella a pezzetti verso il centro del cannellone, non fatela sporgere, in questo modo non rischiate che fuoriesca in cottura.

Passate i cannelloni nella farina di mais avendo cura di ricoprirli bene.

Friggeteli molto velocemente in abbondante olio caldo, scolateli appena risulteranno dorati, se la cottura è veloce la mozzarella non ha il tempo di fuoriuscire.

Versate un mestolo di salsa di pomodoro sui piatti, adagiate i cannelloni appena cotti sul pomodoro, ultimate il tutto con qualche foglia di basilico fresco e portateli subito a tavola.

Mi trovate anche su Facebook

 

Precedente Agretti con olio e limone Successivo Chips di zucchine infarinate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.