Bocconcini di pane con patate

I bocconcini di pane con patate sono dei sofficissimi panini da 15 grammi o poco più, dall’alveolatura perfetta, ideali in ogni occasione, da gustare così o da farcire con ciò che preferite magari per un buffet.
Ho preparato i bocconcini di pane con la farina tritordeum, per me una grande scoperta, ma che cos’è il tridirdeum?
Il tridordeum nasce dalla combinazione di un grano duro (Triticum durum)  con un tipo di orzo selvatico (Hordeum chilense)  proveniente dal Cile e dall’Argentina.
Il glutine contenuto nel tritordeum è di alta digeribilità quindi non adatto a chi soffre di celiachia ma perfetto per chi deve seguire una dieta povera di glutine.
Oltre ai benefici per la sua alta digeribilità è un cereale ricco di luteina, un antiossidante molto importante, ricco di fibre e tante qualità tutte benefiche quindi molto salutare oltre che ricco di gusto.

ricetta bocconcini di pane con patate| Dolce e Salato di Miky

Bocconcini di pane con patate

Ingredienti

280/300 grammi di farina tritordeum
100 grammi di lievito madre
100 grammi di patate
1 cucchiaino di miele
6 grammi di sale
30 millilitri di olio extravergine d’oliva
130 millilitri di acqua
semola rimacinata per infarinare
rosmarino

Ho scritto 280/300 grammi di farina perchè la quantità può variare leggermente in base alla consistenza del lievito madre utilizzato e alla qualità delle patate.

Procedimento

Lessate le patate o cuocetele a piccoli cubetti al vapore o al microonde ( io le ho cotte a cubetti per 3 minuti al microonde coperte da pellicola).

Schiacciatele e tenetele da parte.

Versate il lievito nella planetaria, aggiungete il miele e le patate, iniziate a mescolare.

Versate  farina e acqua un po’ alla volta, aggiungete il sale, un po’ di rosmarino tritato e l’olio mentre continuate a lavorare l’impasto.

Lavorate l’impasto per un quarto d’ora circa, l’impasto deve diventare morbido ed elastico.

Lasciatelo lievitare l’impasto coperto per tre o quattro ore circa, o comunque fino a raddoppiare di volume.

Infarinate il piano da lavoro con la semola rimacinata, stendete l’impasto delicatamente con le mani (senza il mattarello) formando un rettangolo,  non deve essere molto sottile, cospargete un po’ di semola anche in superficie.

 

Tagliate a strisce e poi a quadrotti della misura desiderata.

Adagiateli sulla leccarda del forno ricoperta di carta da forno, copriteli e lasciateli lievitare per altre due ore circa, valutate i tempi in base alla lievitazione acquisita.

Potete infornare i bocconcini semplicemente infarinati o misti come ho fatto io, alcuni li ho spennellati con un filo d’olio, ultimando con sale e rosmarino in superficie, altri li ho lasciati con sola semola, ottimi entrambi.

Infornate a 200° per 10 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno.

ricetta bocconcini di pane con patate| Dolce e Salato di Miky

 

 

 

 

Interno

 

Con lo stesso impasto si può stendere sottile e preparare anche delle piccole sfogliette croccanti.

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente  in collaborazione con Farina UNIQUA Verde Molino Dellagiovanna

Contest-Dallagiovanna-Farina-Uniqua-Verde-Cucina-Semplicemente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mi trovate anche su Facebook 

 

Precedente Merendine alla nutella Successivo Bottoni alla nutella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.