Baci di dama salati

Baci di dama salati, biscotti salati friabilissimi da sciogliersi in bocca, ricordano quelli dolci per la forma e per la presenza delle mandorle nell’impasto.
Biscotti salati ideali per le feste di Natale, o per un aperitivo fra amici in qualunque periodo dell’anno, ottimi se farciti con crema di formaggio al salmone, ma buoni anche in tanti altri modi, ideali tanti diversi formaggi e abbinamenti, perfetto anche il gorgonzola.
Non resta che pensare alla preparazione, ma posso dire che vi stupirà per quanto è semplice, vi basterà un mixer per grattugiare le mandorle, una volta pesati tutti gli ingredienti dovrete solo amalgamare il tutto in pochi istanti e poi potrete preparare le palline da mettere in forno.

Baci di dama salati

 

Baci di dama salati

Ingredienti

Per 11/12 baci di dama

100 grammi di farina
50 grammi di mandorle
25 grammi di grana grattugiato
50 grammi di burro
20 millilitri di acqua

50 grammi di philadelphia
30 grammi di salmone affumicato

Procedimento per i baci di dama salati

Versate le mandorle con la farina in un mixer, la farina servirà per non surriscaldare le mandorle mentre le tritate, il risultato non deve essere una farina sottilissima, basterà che siano completamente tritate ma in modo un po’ grossolano.

Versate la farina ottenuta in una ciotola, aggiungete il grana grattugiato, l’acqua, il burro morbido e un po’ di sale, amalgamate il tutto velocemente con le mani fino ad ottenere un composto morbido.

Fate le palline da 10/11 grammi l’una, adagiatele su una teglia con carta da forno schiacciandole leggermente sul fondo in modo da essere un po’ meno arrotondato.

Infornate a 180° per 15 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, valutate la doratura.

Lasciate raffreddare e preparate la crema di philadelphia e salmone frullandoli con un mixer, o se preferite utilizzate altri ripieni a vostro piacimento.

Farcite e chiudete i baci poggiandoli uno contro l’altro, adagiateli su un vassoio o metteteli nei pirottini.

Meglio farcire i baci solo poco prima di servirli, si conservano meglio non farciti.

Mi trovate anche su Facebook

Precedente Pasta con la cernia Successivo Branzino al cartoccio

4 commenti su “Baci di dama salati

  1. Marinella il said:

    Bella quella dei coni con gamberetti, la proverò di sicuro. Grazie siete in un libro sempre a portata di mano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.