Crea sito

Alberello di sushi

Alberello di sushi, un alberello di Natale realizzato con il sushi, una vera sorpresa per chi lo ama e lo vuole portare a tavola anche durante le feste di Natale.
Per preparare l’alberello di sushi per Natale, potete usare il pesce che preferite, solo salmone, tonno e salmone o altre qualità a vostra scelta, l’importante è che compriate ottimo pesce di qualità e abbattuto.
La Vigilia di Natale a casa mia è d’obbligo preparare il pesce, mentre per il pranzo la carne, considerando la passione per il sushi magari quest’anno lo aggiungerò al menù, ma soprattutto voglio proporlo anche a voi per un Cenone speciale.
Sul mio blog trovate anche il sushi classico, quello con storione e caviale, quello di Halloween e la torta di compleanno, ma continuate a seguirmi per nuove idee, ne arriveranno delle altre.

Alberello di sushi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Porzioni2 persone
  • CucinaGiapponese

Ingredienti

Per il riso

  • 250 griso per sushi
  • 300 mlacqua
  • 1 cucchiainosale
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 40 mlaceto di riso

Per il sushi

  • 300 gsalmone (abbattuto)
  • 1avocado
  • 1 confezionealghe nori
  • q.b.semi di sesamo
  • q.b.semi di sesamo nero

Vi serviranno anche

  • 200 gPhiladelphia
  • 3 cucchiaimaionese
  • 1 cucchiainoketchup
  • q.b.tabasco
  • q.b.uova di lompo

Preparazione

Per il riso

  1. Versate il riso in un colino, passatelo sotto l’acqua corrente per eliminare l’amido in eccesso.
    Versate poi il riso in una ciotola, riempitela di acqua fredda e lasciatelo nella ciotola per 15/20 minuti circa.
    Passato questo tempo, mettete di nuovo il riso nel colino e passatelo un’ultima volta sotto l’acqua corrente, in questo modo il vostro riso avrà perso tutto l’amido in eccesso.
    A questo punto versate il riso in una tegame dal fondo spesso, ricopritelo interamente di acqua (600 ml circa), aggiungete due cucchiaini rasi di sale, mescolate bene e mettete il coperchio.
    Cuocete il riso per 10/12 minuti circa, i tempi possono variare in base al tipo di riso.
    Una volta spenta la fiamma, il riso avrà assorbito tutta l’acqua, fatelo riposare e preparate lo sciroppo come descrivo sotto.
    Versate l’aceto e lo zucchero in un pentolino, portate l’aceto a ebollizione poi spegnete la fiamma.
    Versate lo sciroppo preparato nel riso e mescolate bene.
    Una volta pronto, trasferite il riso in uno strofinaccio precedentemente bagnato e strizzato, avvolgetelo e lasciatelo riposare così mentre preparate gli altri ingredienti.

Per il pesce

  1. Per prima cosa preparate il pesce, se il filetto di salmone dovesse avere la pelle, eliminatela.
    La parte del salmone vicino alla pelle, solitamente risulta più scura, eliminatela, ma non buttatala, potrete utilizzarla per un primo piatto.
    Controllate che non ci siano spine, dividete il filetto in due parti eliminando solo al striscia centrale, potrete utilizzare anche quella per un primo piatto.
    Il vostro salmone è pulito, non vi resta che decidere come tagliarlo in base al tipo di sushi da realizzare.
    Preparate le fettine per il sashimi leggermente spesse e più sottili per i nigiri, in questo caso utilizzate la parte più alta del filetto, vi serviranno dei bastoncini per realizzare gli hosomaki e gli uramaki,
    Ovviamente dovrete procedere alo stesso modo anche con il tonno.

Preparazioni varie

  1. La stuoia
    Ricoprite la stuoia con pellicola trasparente, vi consiglio di avvolgerla del tutto, da entrambe le parti.
    Acqua acidula
    Preparate una ciotola con un po’ di acqua e qualche goccia di aceto di riso, vi servirà per bagnare le mani.
    Avocado
    Lavate l’avocado, sbucciatelo e tagliatelo a fette, poi ottenete dei bastoncini.
    Philadelphia
    Mettete il philadelphia in una sacca a poche e tenetelo da parte.
    Salsa piccante
    Versate la maionese, il ketchup e il tabasco in una ciotola, mescolateli e metteteli in una saccapoche con beccuccio sottilissimo, tenetela da parte per averla pronta per le decorazioni finali.

  2. HOSOMAKI

    Tagliate l’alga in due parti, poggiate metà dell’alga sulla parte alta della stuoia.
    Bagnatevi le mani nell’acqua acidula, prendete un po’ di riso, ricoprite l’alga, avendo cura di lasciare una striscia scoperta che vi servirà per sigillare il rotolo e livellate bene il riso premendo leggermente con le mani sempre bagnate.

    Hosomaki al salmone o al tonno
    A questo punto mettete dei bastoncini di salmone o di tonno sulla parte alta, ma non a filo, poi girate l’alga arrotolandola su se stessa, avendo cura di stringere bene man mano che girate il rotolo.

    Hosomoki con l’avocado
    Procedete allo stesso modo, mettendo dei bastoncini di avocado invece di quelli di pesce.

    URAMAKI
    Tagliate a metà un’alga, poggiatela sempre sulla parte alta della stuoia, bagnatevi le mani e mettete il riso su tutta l’alga, ricopritela interamente e premete sempre con le mani bagnate in modo da livellare bene il riso e da farlo attaccare perfettamente all’alga.
    Fatto questo, ricoprite di semi di sesamo misti, sia bianchi che neri, fate in modo che aderiscano anche questi, poi girate l’alga prendendola per gli angoli in alto.
    Ora farcite l’alga con salmone o tonno, avocado e crema di philadelphia come nelle foto.
    Chiudete gli uramaki arrotolando l’alga e stringendo sempre man mano che arrotolate, in modo da ottenete la forma perfetta.

Come tagliare il sushi

  1. Come tagliare il sushi

    Per tagliare perfettamente il sushi, vi serviranno una ciotola con acqua acidula, un tagliere e un coltello affilato.

    Bagnate il coltello ogni volta che tagliate una fetta di sushi, in questo modo il coltello taglierà senza fatica e il sushi sarà perfetto.

    Da ogni rotolo preparerete circa 8/9 pezzi.

Per comporre l’alberello

  1. Una volta tagliati tutto il sushi, iniziate a comporre l’alberello, potete farlo su un vassoio, un piatto da portata, dei piatti in ardesia, in base a ciò che avete a disposizione, sul nero risalta sicuramente meglio.

  2. Iniziate dalla base con gli hosomaki, poi continuate con gli uramaki alternando le file come taglio o colore e diminuendo il numero a ogni fila.
    Completate l’alberello arrivando alla punta con gli hosomaki.
    Il quantitivo del sushi da utilizzare per realizzarlo dipende dallo spazio che avete a disposizione per crearlo.

  3. A questo punto decorate l’alberello con philadelphia, uova di lompo e salsa piccante.

  4. Alberello di sushi

    L’alberello di sushi è pronto, non vi resta che portarlo a tavola con la salsa di soia.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.