Crea sito

Torta principessa esotica, da un’idea di Sal De Riso

Torta principessa esotica

Torta principessa esotica
Torta principessa esotica

Oggi vi propongo una torta speciale,

la Torta principessa esotica!

Si tratta di un dolce preparato per la mia mamma, con cui ho festeggiato in anticipo la festa della mamma che, come ogni anno, cade la seconda domenica di Maggio. Io ho preparato in anticipo questo dolce anche per proporvelo in tempo per l’otto maggio, di modo che possiate preparare anche voi questa torta stupenda! L’idea l’ho presa dal libro di Sal De Riso, “Dolci di famiglia“, me ne sono un po’ discostata, ma ho comunque cercato di rispettare l’impianto originario e anche l’estetica. Infatti, esternamente è molto simile al dolce del maestro amalfitano. Credo lo sia anche nel sapore, per questo abbinamento fragole ed ananas che accompagna una squisita crema pasticcera!

Un dolce apprezzatissimo e che consiglio di preparare. magari proprio per la festa della mamma, visto che siamo anche in piena stagione di fragole!

Torta principessa esotica
Torta principessa esotica

La ricetta di De Riso prevede di farcire il biscuit con una gelatina alle fragole, ma io ho optato per una più sbrigativa confettura di fragole (pur sempre fatta in casa). Per la farcia, egli utilizza una crema pasticcera all’ananas, ma ho voluto rispettare le preferenze della mamma per cui ho utilizzato la crema pasticcera di Montersino, che ama molto. All’ultimo minuto, ho deciso – mentre farcivo la torta- di unire le fragole a pezzettini, ma voi potreste mettere i pezzettini di ananas.

Si tratta di una preparazione piuttosto semplice, composta da tante girelle di pasta biscuit, niente di difficile e otterrete un  dolce con un bell’effetto scenico. Piacerà tantissimo!

Ecco come ho rivisitato la “Torta principessa esotica” di De Riso.

Per una torta di 24 cm di diametro

Ingredienti per il rotolo (fare doppia dose per ottenere due rotoli)

  • 4 uova medie
  • 120 g di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • aroma vaniglia (o 1 cucchiaino estratto di vaniglia)
  • buccia grattata di limone
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci (4 gr)

Per la farcia

  • 500 ml di latte intero
  • 4 tuorli
  • 120 g di zucchero
  • 25 g di farina
  • 25 g di amido di mais o fecola

E, inoltre,

  • 2 fogli di gelatina (4 g)
  • 200 ml di panna per dolci

In verità, come crema pasticcera, ho usato la ricetta della crema metodo Montersino.

Per l’infuso all’ananas

  • 300 g di succo di ananas
  • 200 g di zucchero
  • pezzi di polpa, buccia e parte centrale dell’ananas

Per la gelatina all’ananas

  • 100 g di infuso all’ananas
  • 25 g di zucchero
  • 2 g di pectina (io mezzo foglio di gelatina, 1 g)
  • 5 g succo di limone

Per farcire le girelle

  • un barattolo grande di confettura di fragole

Per la rifinitura

  • crema o panna q.b.
  • ananas
  • fragole

Preparazione

Per prima cosa preparate i rotoli di pasta biscuit. Per il procedimento vi rimando comodamente alla spiegazione dettagliata qui.

Poi preparare l’infuso all’ananas.

Lavare l’ananas, togliendo la buccia e la parte centrale dura e legnosa. Tagliare l’ananas a pezzettini (io due fette) ponete in una pentola con il succo di ananas e lo zucchero e fate bollire per circa 5 minuti.. Lasciar raffreddare e filtrare poi con un colino.

Preparare la gelatina all’ananas.

Fate bollire in un pentolino l’infuso all’ananas per 30 secondi, unite la pectina miscelata allo zucchero (io ho unito la gelatina ammollata e strizzata).Mescolare bene ed aggiungere il succo di limone. Bollire ancora per 30 secondi. Far raffreddare la gelatina.

Per la farcia

Preparare la crema pasticcera. Vi rimando al link con ricetta e procedimento per il metodo tradizionale oppure metodo Montersino. Far raffreddare con un foglio di pellicola aderente alla superficie. Montare la panna ma in modo morbido. Aggiungere alla crema pasticcera raffreddata la gelatina messa in ammollo e poi sciolta a fiamma bassa. Mescolare il tutto. Poi, unire poi la panna semi-montata zuccherata e mescolare bene, con movimenti che vanno dal basso verso l’alto, delicatamente.

Montaggio finale

Srotolate il rotolo di pasta biscuit, bagnatelo delicatamente con l’infuso all’ananas e stendere su tutta la superficie la confettura di fragole. Arrotolate, avvolgetelo da pellicola e riponetelo in freezer per almeno due ore. Quando sarà ben sodo, tagliatelo a fettine di circa mezzo centimetro. Mettete un cerchio apribile da 24 cm su un vassoio, disponetevi le girelle sia sul fondo che lungo i bordi. Versate la crema all’interno, io vi ho aggiunto anche delle fragole a pezzettini. Ma la ricetta originale dice di usare l’ananas. Ricoprire la superficie con le altre girelle. Riponete la torta così assemblata in freezer per tre ore.

pizap.com14618770449382

Al momento di servirla, sfilate l’anello e servitela su un vassoio da portata.

Ricoprite tutta la torta con la gelatina all’ananas, con l’aiuto di un pennello in silicone. Avendo preparato in anticipo la gelatina, si rapprenderà un po’. Basterà scaldarla al minimo.

IMG_2050

 

Fate asciugare e decorate la torta, con ciuffi di crema (o panna) e frutta usando fragole e pezzettini di ananas.

Conservare in frigo fino al momento di servirla.

IMG_2056

 

Ecco la torta principessa esotica, con ananas e fragole!

L’abbinamento tra i due frutti è sublime!

IMG_2068

Se vi è piaciuta questo articolo, vi invito a cliccare “Mi piace” sulla mia pagina fb https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdevi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Una risposta a “Torta principessa esotica, da un’idea di Sal De Riso”

  1. mi piace tantissimo Lucy! credo che lo farò alla prima occasione…
    è tanto che vedo dolci fatti così con il rotolo ma questo con la crema e tanto ananas
    mi piace davvero tanto..
    mi sa di freschezza e di bontà… brava brava!!
    sai che abbiamo lo stesso piattino rosa (il mio grande) e la forchettina (io cucchiaino)?

    ciao cara a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.