Tagliatelle di pasta fresca senza uova con zucchine e vongole

Tagliatelle con zucchine e vongole

2014-05-21 11.59.37

Gli spaghetti alle vongole sono in assoluto uno dei primi piatti più amati dagli italiani, un classico direi! A ben vedere, esistono tante versioni di questa ricetta, in quanto influenzate dalle tradizioni locali e dai gusti personali di ogni famiglia. Li si può preparare semplici semplici, in bianco, oppure con l’aggiunta di pomodorini freschi oppure profumati al limone… Oggi ho voluto, però, preparare una variante, ho voluto accompagnare gli spaghetti alle vongole con le zucchine! Ma non mi sono limitata certo qui…

Ho voluto anche preparare la pasta fresca da me, per poter partecipare a un bel contest, quello di Elisabetta, avente come tema appunto la pasta fresca…Si trattava di proporre una ricetta di pasta fresca, sana, golosa e ben fotografata per il loro e-book e, quindi, ho colto l’occasione per preparare questo squisito primo piatto! L’ho trovato molto, ma molto buono, salutare, dove il pesce si incontra con le verdure e in un certo qual modo sano e naturale avendo utilizzato la farina di farro per preparare le tagliatelle di pasta fresca. Il farro ha, infatti, tantissime proprietà: è particolarmente ricco di fosforo, potassio e magnesio, di vitamine, di aminoacidi, povero di grassi e ricco di fibre.

Vediamo come preparare la pasta fresca: con questo tipo di impasto si possono fare tagliatelle, orecchiette, cavatelli, etc…La regola generale è di utilizzare 100 grammi di farina a persona. Io ho utilizzato una pasta fresca senza uova per non appesantire il piatto. Ho miscelato la farina di farro alla farina di grano duro (la semola) perchè, rispetto alla farina 00, regge meglio la cottura della pasta. Per la pasta fresca non all’uovo si calcola 50 g di acqua ogni 100 g di farina. Vediamo in dettaglio il procedimento!

Ingredienti per due persone

  • 150 g di farina di farro
  • 50 di semola di grano duro rimacinata
  • 100-110 ml di acqua leggermente tiepida

Preparazione

Setacciare i due tipi di farina e formare la classica fontana su un piano. Versare a filo l’acqua intiepidita al centro della fontana e iniziate ad amalgamare con una forchetta, partendo dal centro raccogliendo pian piano la farina lungo i bordi. Poi passate ad impastare con le mani. Potrebbe non servirvi tutta l’acqua, per questo è importante aggiungere l’acqua un po’ per volta, dosandola.

1500354143pizapw1400763709

Dovrete ottenere un impasto liscio e non appiccicoso, morbido ma abbastanza sostenuto. Quando l’impasto è ancora grezzo, lavorarlo energicamente col palmo della mano per qualche minuto, finché sarà diventato liscio, sodo ed omogeneo.

2014-05-21 10.00.48

Lasciar riposare l’impasto per circa 30 minuti, coperto da un canovaccio per evitare che possa seccarsi. Ora preparate la macchina per la pasta e sulla spianatoia di legno cosparsa di semola dividete l’impasto in vari pezzi. Prendete un pezzo di impasto e schiacciatelo leggermente tra le mani e cominciate a stenderlo con la macchina per la pasta facendola passare 3-4 volte, alla massima apertura, ripiegandola su se stessa prima di passarla sul rullo. Poi richiudere l’apertura di una tacca e ricominciate a stenderla e ripiegarla ogni volta e così via fino allo spessore che preferite: io l’ho stesa piuttosto sottile per ottenere delle tagliatelle leggere. Ogni tanto spolverizzate di semola la sfoglia per non farla attaccare e lavorarla meglio con la macchina. Se durante questi passaggi la sfoglia si allunga troppo (e diventa perciò difficile da lavorare), tagliarla a metà. Man mano che preparate le sfoglie di pasta, adagiate quelle già stese su un canovaccio o un vassoio cosparso di semola. Passate ora una sfoglia per volta nella fessura apposita per la formazione delle tagliatelle, che vanno raccolte delicatamente da sotto.

1500354143pizapw1400763920

Le ho messe sul piano e spolverizzate di semola, poi le ho raccolte a forma di nido. Infine, ho sistemato questi nidi di tagliatelle sul vassoio infarinato e messe da parte in attesa di preparare il condimento.

2014-05-21 10.11.21

Ingredienti per il condimento (per due persone)

  • 250 g di vongole
  • 1 zucchina
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo q.b.
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe nero q.b.
  • prezzemolo

Preparazione

Mettete le vongole a spurgare in acqua fredda per 2 ore, cambiando un paio di volte l’acqua. Sciacquatele abbondantemente per eliminare ogni impurità. In un tegame mettete uno spicchio d’aglio in due giri di olio evo e fatelo dorare. Sollevate l’aglio e aggiungetevi le vongole scolate e ancora grondanti d’acqua.

2014-05-21 10.31.22

Fatele aprire, coprendo il tegame con un coperchio e saltandole a fuoco vivace per circa 5 minuti, sfumando dopo 2 minuti col vino bianco. Sgusciate poi una parte delle vongole tenendone da parte qualcuna per decorazione e filtrate il liquido di cottura, eliminando le vongole rimaste chiuse. Aggiungete il prezzemolo per profumare.

2014-05-21 11.08.23

In una padellina mettete un filo d’olio, aggiungetevi le zucchine tagliate a rondelle sottili e fate rosolare per qualche minuto le zucchine affettate. Salare a piacere e mettere da parte.

2014-05-21 10.01.31

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola molto capiente piena d’acqua e portare a bollore. Appena l’acqua bolle, salarla e buttarvi le tagliatelle. La cottura è velocissima, avendole stese molto fini si son cotte in meno di un minuto! Scolarle e aggiungerle al tegame con le vongole. Aggiungervi le zucchine e fate saltare sul fuoco per qualche secondo, mantecando la pasta e spolverizzando con pepe nero macinato. Servire subito calde. Buon appetito!

2014-05-21 12.02.06

Spero che questo primo piatto vi sia piaciuto, io ve lo consiglio!

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

******************

Con questa ricetta partecipo al Contest sulla pasta fresca  di Elisabetta, del blog Goloso mangiar sano.

banner-pastafresca

 

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Una risposta a “Tagliatelle di pasta fresca senza uova con zucchine e vongole”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.