Crea sito

Insalata di polpo e patate, ricetta con foto

 

2014-05-10 12.08.12

L’insalata di polpo e patate è un piatto tipico della cucina mediterranea, proposto come antipasto in un menu a base di pesce oppure come piatto unico, servito in porzioni più abbondanti, visto che ci sono i carboidrati delle patate, che a me piacciono tantissimo! Vabbè, le patate le mangeremmo fritte, lesse, al forno…a chi non piacciono? 😉  Il polpo è accompagnato dunque da tocchetti di patate, e il tutto è condito con un’emulsione composta da olio extravergine d’oliva a crudo, limone e una spruzzata di aceto. E’ un piatto fresco e leggero, adatto a queste temperature in rialzo, tipicamente estivo, e non è molto laborioso da preparare.

A me piace tantissimo l’abbinamento polpo e patate e la razione del mio piatto era abbondantissima! 🙂  Mi raccomando di utilizzare ingredienti freschi e di qualità, in particolare un buon olio extravergine d’oliva, con spremitura a freddo, che fa la differenza!

Vediamo come si prepara.

Ingredienti per 3-4 persone (dipende dalle porzioni)

  • un polpo fresco di circa 1 kg
  • 500 g di patate
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.
  • 2 spicchi di aglio
  • un limone
  • poco aceto di vino bianco
  • prezzemolo

Preparazione

Sciacquate il polpo sotto l’acqua corrente e ponetelo in una pentola capiente coperto di acqua fredda. Portate a ebollizione e cuocete il polpo per 35-40 minuti, tempo che si calcola dall’inizio del bollore. Abbassare al minimo la fiamma, e coprite la pentola con il coperchio, mettendo un cucchiaio di legno in mezzo, per far fuoriuscire il vapore. Controllare la cottura del polpo pungendolo con i rebbi di una forchetta. Naturalmente, potete utilizzare la pentola a pressione e i tempi di cottura si ridurranno,in questo caso calcolate 15 minuti di cottura dall’inizio del sibilo.

2014-05-10 08.31.18

Una volta cotto, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il polpo nella sua acqua di cottura. Dopodichè, sciacquatelo nuovamente sotto l’acqua corrente ed eliminate la sua sacca, il becco e tagliate con una forbice il polpo a pezzetti di circa 3 cm e teneteli da parte in una ciotola.

2014-05-10 09.44.01

Intanto, dovrete lessare le patate, dopo averle strofinate e sciacquate per eliminare ogni traccia di terriccio. Lessate le patate al dente, per circa 30 minuti dal bollore. (oppure potreste cuocerle a vapore. Negli ultimi tempi, ho scoperto e saggiato con soddisfazione la cottura a vapore, che permette di salvaguardare le proprietà nutritive delle verdure).

2014-05-06 09.37.46

Scolare e sbucciate le patate lesse ancora tiepide e tagliatele a cubetti non troppo piccoli. Condite il polpo con olio extravergine d’oliva, succo di limone, sale e pepe e spicchi di aglio. Aggiungete le patate nella ciotola con il polpo.

2014-05-10 09.50.53

Mescolate per condire bene il tutto, e profumate con abbondante prezzemolo. Se volete, potete insaporire la vostra insalata con una spruzzata di aceto di vino bianco, trovo che dia un tocco in più! Far riposare l’insalata di polpo e patate in modo che i sapori si amalgamino. Io l’ho riposta in frigo visto il caldo di questi giorni.

2014-05-10 09.52.04

Servite l’insalata di polpo tiepida o a temperatura ambiente, quindi se l’avete riposta in frigo consiglio di tirarla per tempo dal frigo prima di portarla in tavola.

Ci sono alcune varianti a questa insalata: infatti, c’è chi vi aggiunge capperi, olive nere o verdi, pomodorini, carote, sedano oppure la si condisce con una riduzione all’aceto balsamico. In famiglia amiamo sapori semplici, con pochi ingredienti e questa insalata di polpo e patate così come la prepariamo è davvero speciale nella sua semplicità!

2014-05-10 12.08.59

Se vi è piaciuto questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” sulla mia pagina fb https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.