Gelato cremoso al caffè e cioccolato

Gelato cremoso al caffè e cioccolato

gelato cremoso al caffè e cioccolato
gelato cremoso al caffè e cioccolato

Questo è un gelato che non potete assolutamente perdervi, forse uno dei più buoni che abbia mai preparato…

Gelato al caffè e al cioccolato!

Un accostamento che, vi lascio immaginare, è un trionfo di gusto e di bontà! I due ingredienti, fusi insieme, danno vita ad un gelato davvero irresistibile, un unicum che delizierà il vostro palato! Questa nuova ricetta di gelato va ad aggiungersi alla sezione “Gelati&sorbetti” del blog, che a breve si arricchirà sempre di più. Il caffè e il cioccolato danno vita ad un binomio davvero molto, molto buono, piacerà assolutamente a tutti e non potrete fare a meno di finirlo a cucchiaiate! L’idea, originariamente, era quella di preparare un gelato al caffè perchè io adoro moltissimo questo ingrediente ma in corso d’opera ho deciso di preparare un gelato bigusto. Scelta vincente!

Il mio amore Francesco-Polvere di grano mi ha dato dei consigli su come calibrare gli ingredienti per ottenere un gelato veramente cremoso: infatti, affinché il gelato sia cremoso e non indurisca in freezer con la formazione dei fastidiosi cristalli di ghiaccio, occorre bilanciare le diverse quantità di ingredienti. Per la riuscita di un buon gelato è richiesta la presenza di alcuni ingredienti, come la farina di semi di carrube e il destrosio (o glucosio). Il destrosio è uno zucchero chimicamente uguale al glucosio, ma meno dolce del saccarosio (lo zucchero comune), ha un altissimo potere anticongelante e anticristallizzante e per questo viene aggiunto nei gelati perché ne rende il composto cremoso.

IMG_2220

Dicevo, grazie all’aggiunta di questi ingredienti si impedisce la cristallizzazione del composto in freezer. Le carrube contengono, infatti, pectina, un gelificante ed addensante molto utile in cucina e ovviamente fondamentale per la preparazione dei gelati, impedendone la formazione dei cristalli di ghiaccio e migliorandone la texture. La carrube è insapore ed è il frutto di un albero i cui semi, decorticati, vengono macinati per diventare questa sorta di farina, una polvere bianca utile per tante preparazioni e che di solito lo si trova in etichetta con la sigla E410. Ma si tratta di un ingrediente assolutamente naturale.

In questo modo, anche i nostri gelati casalinghi potranno avvicinarsi a quelli delle gelaterie quanto a consistenza! Quindi, se volete preparare un gelato davvero cremoso e delizioso nell’abbinamento caffè e cioccolato, seguite questa ricetta!

Ecco il mio gelato cremoso al caffè e cioccolato!

Ingredienti per circa 450 g di gelato (consiglio doppia dose 😉 ) 

  • 140 g di latte intero
  • 145 g di caffè espresso leggermente zuccherato
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • 125 ml di panna fresca al 33-36% di grassi
  • 20+10 g di zucchero di canna (per me demerara)
  • 90 g di destrosio
  • un pizzico di sale
  • 35 g di latte magro in polvere
  • 3 g di farina di semi di carrube

Preparazione

In una pentola riscaldate il latte con 20 g di zucchero, il pizzico di sale e il destrosio e portate a 40°. Raggiunta questa temperatura, unite la panna liquida, il caffè e il cacao setacciato, mescolate e portate a 45°. A parte mescolare le polveri: il latte in polvere, lo zucchero residuo (10 g) e la farina di semi di carrube. Unite le polveri al composto e portate a 85° mescolando con una frusta a mano, di continuo. Se non avete il termometro da cucina (che comunque consiglio di procurarvi), la crema sarà pronta quando si sarà leggermente addensata e velerà il cucchiaio. Occorreranno circa una decina di minuti. Portare a 85° significa pastorizzare il composto.

IMG_2183

Trasferite la crema al cioccolato e caffè in una ciotola di vetro e fate raffreddare il più velocemente possibile, avvalendovi anche di un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Mescolate di tanto in tanto. Prima di utilizzare questa base, fate maturare almeno 4-5 ore in frigorifero (oppure tutta la notte, coperta da pellicola). Io di solito tutta la notte, almeno 12 ore.

IMG_2185

Dopo qualche ora di raffreddamento, emulsionate col frullatore ad immersione e versate il composto nel cestello refrigerante della gelatiera, che avrete preventivamente fatto raffreddare per circa 24 ore.

Azionate la gelatiera e fate mantecare per circa 30-40 minuti o finchè il gelato è pronto (la tempistica ovviamente varia dal modello di gelatiera che avete. Io uso quella del Kenwood).

IMG_2199

Una volta mantecato il gelato, versatelo in una confezione di plastica con coperchio. Riporre il gelato in freezer per almeno un paio d’ore prima di servire. Prima di servire il gelato, è preferibile tirarlo dal congelatore qualche minuto (quanto prima dipende dalla temperatura ambiente, ovviamente) prima di servirlo, in modo che si ammorbidisca un poco.

Quindi, servite il vostro gelato nelle coppette facendo le classiche palline con il porzionatore bagnato in acqua tiepida e decorare a piacere, ad esempio con codette di cioccolato o chicchi di caffè al cioccolato.

Ecco il mio squisito gelato al caffè e cioccolato!

IMG_2210


Davvero cremoso questo gelato al caffè e cioccolato!

Irresistibile bontà, consiglio di provare questo gusto di gelato, non ve ne pentirete!

IMG_2217

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdervi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.