Gelato al cioccolato senza panna nè uova crude, anche senza gelatiera

DSCN2409 copia

 

Oggi fa davverp caldo, le temperature si sono alzate di parecchi gradi e il bel tempo fa venire davvero voglia di gelato! Oggi vi propongo una ricetta di gelato senza utilizzare, sembra strano, panna e senza utilizzare uova crude… Eppure vi assicuro che potrete ottenere inaspettatamente un gelato davvero buono! L’assenza di panna è dovuta a varie ragioni, per intolleranze varie oppure mettete che un giorno abbiate voglia di gelato, e non avete a disposizione la panna nel frigo… Ed ecco qua, la ricetta del gelato senza panna! 🙂 La ricetta originaria è tratta dal forum cookaround , cui ho apportato qualche variazione.

Ho già postato la ricetta del gelato alla nocciola senza panna e uova crude, con lo stesso procedimento, per cui vi consiglio di dar un’occhiata anche a quest’altra ricetta. Prossimamente, vedrete anche la ricetta del gelato al pistacchio e alle mandorle, realizzato sempre con la stessa metodica! 🙂

Oggi invece vi propongo la ricetta di un buonissimo gelato al cioccolato, il procedimento resta appunto lo stesso, in cui le uova ci sono, ma sono “cotte” per un risultato più sicuro.

Questo gelato si può realizzare anche senza gelatiera, quindi se ne siete sprovvisti, potete ugualmente seguire questa ricetta. Vi descriverò di seguito come procedere.

Vediamo la ricetta. Con queste dosi vengono o 3 coppette piccole o 2 coppette medie, quindi vi consiglio di raddoppiare gli ingredienti! 😉

 Ingredienti

  • 350 ml latte fresco intero
  • 100 g zucchero
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 tuorlo
  • 15 g cacao amaro
  • 20 g di amido di mais (detto anche maizena)
  • 40 g di cioccolato fondente

Per la Meringa:

  • 1 albume
  •  1 cucchiaio di zucchero a velo

Per la decorazione

  • Codette di cioccolato bianco

 Procedimento

Per il procedimento, preparare la crema inglese come già descritta nel gelato alla nocciola, dove potete vedere le sequenze fotografiche.

Mettere a riscaldare in un pentolino il latte senza portarlo a bollore.

Montare il tuorlo d’uovo con lo zucchero e il miele fino a renderlo spumoso. Aggiungere l’amido e il cacao setacciati e mescolare bene. Versare a filo sul composto di uova il latte caldo a filo mescolando bene il tutto. Rimettere il composto nel pentolino sul fuoco a fiamma dolce e far addensare leggermente (dovrà venire come la crema inglese, dovrà velare il cucchiaio): ci vorranno 10-15 minuti circa. Se avete il termometro da cucina, la temperatura non dovrà superare gli 85°. Aggiungere il cioccolato fondente tritato grossolanamente e farlo sciogliere bene nella crema.

Spegnere il fuoco e far raffreddare la crema, mescolando di tanto in tanto.

Intanto, fare una sorta di meringa montando un albume con un cucchiaio di zucchero a velo, sul fornello piccolo del gas oppure a bagnomaria, in modo che la meringa sia “cotta”. Aggiungere la meringa così ottenuta alla crema raffreddata e mescolare dal basso verso l’alto.

Mettere la crema raffreddata nel cestello refrigerante (precedentemente messo in freezer per una notte) e procedere secondo le istruzioni della vostra gelatiera.

o ho ottenuto il gelato alla nocciola in 20-25 minuti di mantecatura. La mia è una vecchia gelatiera che fa ancora il suo dovere… Estrarre il gelato dal cestello della gelatiera, metterlo in una vaschetta di plastica per alimenti  (magari utilizzando una vecchia confezione di gelato con coperchio) e riporlo in freezer.

Servire il gelato alla nocciola in coppette e gustare, magari accompagnandolo con codette di cioccolato bianco e bastoncini di cialda. Se è da molto tempo in freezer, è preferibile tirare il gelato dal congelatore 15 minuti prima di servire, in modo che si ammorbidisca un po’.

Guardate com’è cremoso questo gelato! 🙂

DSCN2410

La ricetta originaria prevede che il gelato si possa fare anche senza gelatiera.  Vediamo come!

Mettere il composto in un contenitore metallico precedentemente ghiacciato nel freezer (una pentola andrà bene), frullare con le fruste per qualche minuto e riporre in freezer per 40-45 minuti. Trascorso questo tempo riprendetelo, e mescolare nuovamente con un cucchiaio per mantecare il gelato. Ripetete questa operazione dopo altri 45 minuti, mantecando il gelato e rimetterlo in freezer per un’altra ora circa.

Trasferire il gelato in un contenitore di plastica (magari utilizzando una vecchia confezione di gelato con coperchio) e prima di servirlo amalgamatelo qualche secondo per ammorbidirlo leggermente.

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

3 Risposte a “Gelato al cioccolato senza panna nè uova crude, anche senza gelatiera”

  1. Non è che per caso lo hai mai fatto al limone? Non ho la gelatiera e non trovo una ricetta.. Tranne le tue che sono perfette 😉

    1. Ciao Kelly, ho la ricetto di uno squisito sorbetto al limone, ma gelato al limone proprio no…
      Se vuoi la metterò a breve! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.