Crea sito

Cheesecake con ricotta al forno e con gelèe di frutta

Cheesecake con ricotta al forno e con gelèe di frutta

DSCN5512

Prima di realizzare questa cheesecake al forno, avevo provato decine di cheesecake, ma a freddo, con l’utilizzo della gelatina, molto comode soprattutto in estate quando le temperature estive scoraggiano l’uso del forno.

Eppure, la cheesecake cotta al forno è stata una deliziosa scoperta, da fare più spesso di quanto si immagini!

DSCN5524

Ecco la mia versione, con ricotta e philadelphia, molto gustosa e delicata. In questo caso, la cheesecake è guarnita con una sfiziosa gelèè di pesche, ma volendo si può utilizzare altro tipo di frutta, oppure altro topping, alla frutta o al cioccolato, oppure utilizzare una confettura per la copertura.

Se volete utilizzare una gelèè di fragole, andate a dare un’occhiata a quest’altra ricetta di cheesecake con gelèè di fragole.

La ricetta è molto semplice, eccola. Vi consiglio di provarla!

Ingredienti per una teglia a cerniera di 20 cm di diametro:

PER LA BASE:

  • 150 gr di biscotti, del tipo “Digestive”
  • 70 gr di burro
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 goccio di latte

PER LA FARCIA: 

  • 250 gr di ricotta (io ho usato quella fresca del caseificio)
  • 200 gr di Philadelphia (se non vi piace, sostituitela con altro formaggio, ad es. il mascarpone)
  • 100 gr di panna liquida (io non l’avevo, e l’ho sostituita con un vasetto di yogurt bianco da 125 gr)
  • 100 gr di zucchero (io ho usato quello di canna)
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova intere (120 gr)
  • 1 cucchiaio di amido di mais (20 gr)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • buccia grattugiata di 1 limone

Preparazione

Tritate i biscotti fino a ridurli in polvere, poi amalgamateli al burro fuso ma freddo ed aggiungete lo zucchero e un goccio di latte. Mescolate e versate questo composto sbricioloso sul fondo di uno stampo a cerniera, con la base rivestita di carta forno bagnata e strizzata. Schiacciate e livellate bene col dorso di un cucchiai (o il fondo di un bicchiere), creando anche un bordino rialzato di circa 3 cm. Mettete la base in freezer a rassodare per 15 minuti.

Preparare il ripieno mescolando con lo sbattitore a media velocità la ricotta (precedentemente sgocciolata e setacciata) con lo zucchero e il pizzico di sale, poi unire il philadelphia, la panna liquida (per me lo yogurt bianco) e gli aromi (vaniglia e buccia gratta di limone). Dovrete ottenere un crema liscia e priva di grumi.

Unite le uova, una alla volta, con il frullino a bassa velocità, non aggiungendo il successivo se il precedente non è stato amalgamato al composto. E, infine, la maizena setacciata. Mescolare bene il tutto fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Cottura

Versate il ripieno al formaggio sul fondo di biscotti livellando la superficie e infornare a 180° per 30 minuti, in forno statico e preriscaldato, poi abbassare la temperatura a 160° e cuocere per altri 20-30 minuti (la superficie deve appena dorarsi uniformemente, e il ripieno “non deve ballare”). Ovviamente ogni forno ha la sua storia, per cui dopo 40 minuti controllate il vostro dolce per verificarne la cottura.

Spegnere il forno e lasciar riposare il dolce affinchè si assesti. Quando si sarà raffreddato, riporlo in frigo per qualche ora prima di consumarlo.

DSCN4792

Decorazione

Per il topping, ho usato una geleè di pesche, che voi potete sostituire ad esempio con altra frutta a piacere.

PER LA GELATINA DI PESCHE:

  • 2 pesche gialle (circa 200 gr)
  • 50 gr di zucchero
  • succo di 1 limone
  • 1 foglio di colla di pesce (2 gr se usate quelli della Paneangeli)

 Procedimento:

Mettere la gelatina a bagno in acqua fredda per 10 minuti. Intanto, tagliare a pezzetti le pesche e metterle in un pentolino con il succo di limone e lo zucchero lasciandole cuocere a fuoco basso finchè non si sono ammorbidite, quindi frullare il tutto con il minipimer, ottenendo una purea. Strizzare la gelatina e unirla al composto di frutta, mescolando bene finché non si sarà completamente sciolta.

Farla intiepidire e distribuirla poi sulla superficie del dolce cercando di livellarla, preferibilmente senza l’uso di cucchiaio o spatole per non lasciare segni.

Rimettere in frigo per almeno 3-4 ore. Trascorso questo tempo, togliere la cerniera dello stampo e delicatamente far scivolare la cheesecake su un vassoio da portata, decorare con fettine di pesca  (fresca o sciroppata) a piacere, spruzzar sopra la gelatina spray e riporre in frigo qualche ora prima di servirla.

DSCN5510

Ed ecco la cheesecake di ricotta !

DSCN5515

Si tratta di una cheesecake cotta in forno dalla cremosità straordinaria!

DSCN5525

Provatela e fatemi sapere!

Buona cheesecake a tutti!

DSCN5522

La fetta.

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

 

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

4 Risposte a “Cheesecake con ricotta al forno e con gelèe di frutta”

  1. Ciao Lucia, ho già fatto la versione con gelee di fragole. Sto pensando ad un dolce per capodanno un po’ diverso dal solito però non c’è frutta adatta per la copertura. Oltre alla marmellata cosa potrei usare? Grazie mille e buon anno!

    1. Ciao Sara
      In questo periodo si sa più o meno quale sia la frutta che c’è in giro..Mi viene in mente una composta di mele e cannella, se piace…
      Altrimenti si potrebbe utilizzare della frutta sciroppata (pere o pesche…). I frutti di bosco surgelati si trovano sempre poi…
      Altrimenti c’è l’alternativa sempre valida del cioccolato 😀
      Una glassa al cioccolato fondente e decori in cioccolato bianco. Oppure cioccolato e arancia per rimanere in tema di frutta di stagione eheh!

      A presto,
      Lucia

      1. Ciao Lucia i miei ospiti sono molto “cioccolatosi”. Stavo guardando la cheesecake al caffè che aveva come copertura la ganache al cioccolato e cioccolato bianco. Caffè no, fa male a me e poi non posso lasciare la mia bimba senza dolce.
        Grazie per i consigli!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.